Luca Capuano per la solidarietà. Presentato “Noi. L’arte nel cuore”

0
1601

Duecentocinquanta pagine di testi e immagini in bianco e nero che ripercorrono la storia della prima Accademia di Spettacolo dedicata ai ragazzi portatori di disabilità e normodotati. È con il libro “Noi. L’Arte nel cuore” che l’Associazione “L’Arte nel Cuore Onlus” ha celebrato sei anni di attività.

Un volume  riassume il sogno che l’Accademia ha voluto realizzare sin dalla sua fondazione: offrire un percorso di formazione artistica integrato riservato a ragazzi disabili e normodotati in un luogo privo di pregiudizi, dove la diversità alimenta l’integrazione e la collaborazione facilita l’espressione artistica, “perché” come scrive la Presidente e fondatrice dell’Associazione Daniela Alleruzzo nella prefazione al libro “dove c’è talento non esistono barriere. La disabilità è un valore aggiunto”.

Il volume, edito da Edizioni Progetto Cultura e curato dall’autrice televisiva e teatrale Alessandra Verducci, è stato presentato in Campidoglio, grazie al patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione artistica. Dopo il saluto istituzionale di Michela De Biase, consigliere comunale e Presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale, è stata illustrata la finalità del progetto: il ricavato delle vendite del libro andrà a finanziare il tour teatrale dell’Accademia del prossimo anno. Dopo lo straordinario successo ottenuto a luglio scorso al Teatro Olimpico, il tour teatrale di “Tata Mary”, lo spettacolo portato in scena dai 150 allievi dell’Accademia, continuerà anche a marzo 2014 nelle città di Roma, Milano, Torino, Bergamo e Vicenza.

429937_10150673695037780_998672206_n

Tra i testimonial che hanno manifestato il proprio sostegno all’iniziativa, l’attore Luca Capuano, volto noto della serie televisiva “Le tre rose di Eva”, che ha partecipato alla presentazione in Campidoglio e ha autografato alcune pagine del libro. Nel corso della giornata alcuni allievi hanno parlato della propria esperienza in Accademia, che offre la gamma completa di insegnamenti relativi alle discipline dello spettacolo: danza, recitazione, musica e canto, con il valore aggiunto di un ambiente integrato, senza barriere architettoniche e culturali, che favorisce la collaborazione tra disabili e normodotati. Come si può leggere sul sito web dell’Accademia “l’Associazione vuole colmare una carenza: la mancanza di offerta di servizi e attività per le persone disabili che possiedono doti artistiche”. Un progetto importante che ha bisogno del giusto sostegno. Per maggiori informazioni potete consulare il sito www.artenelcuore.it.

di 

LASCIA UN COMMENTO