Brunch: mini pie ai carciofi

Brunch: mini pie ai carciofi

Con l’arrivo del primo sole si ha poca voglia di stare in casa e, sempre più spesso, la domenica si opta per un brunch. Oggi parliamo delle mini pie ai carciofi

brunch_laforchettasullatlante

Di origine anglosassone, la parola brunch deriva dall’unione lessicale di breakfast (prima colazione) e lunch (pranzo).

Tradizionalmente vengono uniti gli elementi della prima colazione, come caffè, yogurt, cereali e succhi, con alimenti salati a base di uova, verdure, formaggi 0 salumi.
Pasto molto informale, consumato  tra le 11 e le 14 dei giorni non lavorativi, che consiste quasi sempre di un buffet saltato con l’aggiunta di torte e dolcetti.

Molti alimenti sono preparati in mono porzione in modo da poter assaggiare un pò di tutto!

Quello che oggi voglio proporvi sono delle mini pie ai carciofi.

minipie3_laforchettasullatlante.

Le torte salate sono un must del brunch e la ricetta che vi suggerisco è perfetta per utilizzare i primi carciofi della stagione: teneri e saporitissimi.
L’aggiunta del prosciutto cotto e della scamorza affumicata rendono il tutto saporito e gustoso.

Vediamo insieme come preparare questa ricetta:


Ingredienti (per 6 mini pie)
1 rotolo di pasta sfoglia (rettangolare)
4/6 carciofi (in base alla dimensione)
200 gr prosciutto cotto (in fetta spessa da tagliare a cubetti)
200 gr scamorza affumicata
1 cipolla bianca
1 uovo
paprika affumicata
1/2 bicchiere di birra
pepe nero
Sale
olio


 

Pulite i carciofi tenendoli, man mano, a bagno in acqua fredda e limone, tagliateli a metà e tagliate in pezzi grossolani i gambi.
Sbollentateli in una pentola d’acqua salata capiente.
Fateli cuocere per una decina di minuti, poi lasciateli raffreddare e sminuzzateli grossolanamente.

carciofi_laforchettasullatlante

Nel frattempo prendete la cipolla, sbucciatela e tagliatela sottilmente.
Fate scaldare una padella, aggiungete dell’olio e quando sarà caldo rosolate la cipolla.
Quando la cipolla sarà dorata aggiungete i carciofi, fateli insaporire per qualche minuto e poi sfumate con la birra.
Aggiungete la paprika, il pepe nero ed aggiustate di sale.

carciofisaltati_laforchettasullatlante

Lasciate raffreddare.
Nel frattempo tagliate a cubetti il prosciutto cotto e la scamorza affumicata.

prosciutto_laforchettasullatlante
In una boule mischiate i carciofi, ormai freddi, la scamorza ed il prosciutto. Mescolate il tutto aggiungendo qualche goccia di olio e lasciate da parte.

Srotolate la pasta sfoglia e tagliate dei dischi della dimensione esterna delle formine.

pieripiene_laforchettasullatlante
Inserite la sfoglia nelle formine e riempitele con la farcia facendo attenzione a non fuoriuscire dai bordi.

piecrude_laforchettasullatlante
Decorate a piacimento: io ne ho fatte 3 con i bordi arricciati e 3 “chiuse” utilizzando la pasta rimasta dopo aver tagliato i dischetti.

Sbattete un uovo e spennellate cosi durante la cottura assumeranno un bel colore ambrato.

Infornate a 175° per 10 minuti o finchè la pasta sfoglia non vi sembrerà dorata.

minipie_laforchettasullatlante

Servitele tiepide o fredde.
Fossi in voi ne preparerei tante, una tira l’altra come le ciliegie!
Alla prossima ricetta qua e su la forchetta sull’atlante.

Buon appetito, Daniela

LASCIA UN COMMENTO

La Forchetta sull'Atlante
Creatrice de La Forchetta sull'Atlante Fotografa Semi Professionista e da sempre appassionata di cucina. Figlia del Sud Italia e nipote di una tradizione culinaria che ha le sue radici nella contaminazione da parte di varie culture. Da piccola osservavo le grandi donne della mia famiglia preparare pranzi e cene con facilità e maestria… bastava un pugno di farina e pochi altri alimenti ed il gioco era fatto! Cucino da quando vivo lontana dalla famiglia, all’inizio per sopravvivenza e poi, sempre più, per passione. Amante del bio, dei prodotti a km zero e del cibo sano…amo girare per mercati a cercare prodotti particolari e scoprire gusti nuovi.