Qualche mese fa vi avevamo parlato della storia dell’Andalusia attraverso il sapore del gazpacho di Cadice. Oggi ve lo proponiamo in una gustosa ricetta estiva.

Il gazpacho è una zuppa fredda di origini andaluse (una zona della Spagna) a base di verdure crude triturate o frullate.

E’ molto facile da preparare con una grande resa a fronte di un costo basso e può essere utilizzato come cocktail o come zuppa accompagnata da cubetti di cipolla, pane tostato, uovo sodo, cetrioli e tanto altro.

Inizialmente il gazpacho era fatto solo con pane, olio e aceto ma, col passare degli anni, i contadini lo hanno arricchito con ortaggi tipici della terra andalusa. Nasce cosi una zuppa fredda di colore rosso con pomodori, cetriolo  e peperoni, cipolla e e aglio… infine una piccola aggiunta di pane raffermo rende il gazpacho più cremoso e corposo.

Io ho deciso di preparare una variante verde, togliendo il pomodoro ed aggiungendo alla fine dei cubetti di feta in modo da farlo diventare un vero e proprio pasto.

Vediamo insieme come preparalo?

INGREDIENTI:

  • Feta – 4/5 cubetti a bicchiere
  • Cetrioli – 2 medi
  • Olio di oliva extravergine
  • Cipolla bianca 1 media
  • Peperone verde – 100 grammi
  • Pane raffermo – 3 fette
  • Aceto bianco
  • Basilico – in abbondanza
  • Aglio – 1 spicchio
  • Pepe
  • Sale

PROCEDIMENTO:

  • Sbucciate i cetrioli, togliete i semi, affettateli, salateli e lasciateli da parte in una scodella.
  • Bagnate il pane (con pochissima crosta) in acqua e aceto per una trentina di secondi, poi strizzatelo.
  • Lavate bene il peperone e la cipolla e tagliate tutto in piccoli pezzi.
  • Nel mixer unite il pane ben strizzato, i cetrioli sciacquati (in modo da togliere il sale), il peperone, la cipoalla bianca a pezzetti, le foglie di basilico e lo spicchio di aglio.
  • Frullate aggiungendo dell’acqua fredda (o dei cubetti di ghiaccio in modo da mantenere il colore verde) fino ad ottenere una crema densa, ma non troppo omogenea.
  • Regolate di sale, di pepe e aggiungete dell’aceto a piacimento.
  • Lasciate raffreddare in frigorifero per almeno un’ora.
  • Servite il gazpacho in un bicchiere con dei cubetti di feta e una foglia di menta.

Gazpacho di cetrioli e peperoni verdi

 

A presto con la prossima ricetta!

Daniela Ceravolo – La forchetta sull’atlante

LASCIA UN COMMENTO

La Forchetta sull'Atlante
Creatrice de La Forchetta sull'Atlante Fotografa Semi Professionista e da sempre appassionata di cucina. Figlia del Sud Italia e nipote di una tradizione culinaria che ha le sue radici nella contaminazione da parte di varie culture. Da piccola osservavo le grandi donne della mia famiglia preparare pranzi e cene con facilità e maestria… bastava un pugno di farina e pochi altri alimenti ed il gioco era fatto! Cucino da quando vivo lontana dalla famiglia, all’inizio per sopravvivenza e poi, sempre più, per passione. Amante del bio, dei prodotti a km zero e del cibo sano…amo girare per mercati a cercare prodotti particolari e scoprire gusti nuovi.