Marinati e Pisco, una serata a Suburra 1930

Marinati e Pisco, una serata a Suburra 1930

by -
572
Marinati e Pisco, una serata a Suburra 1930

Suburra 1930 ha inaugurato la sua nuova ed elegante veste in stile anni ‘30. Un evento a base di Marinati e Pisco per un menù agrodolce.

Un appuntamento nel tardo pomeriggio quello di questo mercoledì 21 giugno presso Suburra 1930. Il locale, che ha completamente rinnovato il suo design, ci ha accolti in uno spazio chic e decisamente glamour. In un angolino di piazza Suburra, la più antica tra le piazze di Roma, ha preso vita l’atmosfera sussurrata di questo locale fuori dal comune. Noi di Openmag abbiamo partecipato, facendo un tuffo nella creatività dei sapori e nella bellezza degli spazi.

Marinati e Pisco, una serata a Suburra 1930Suburra 1930, un evento a Rione Monti

Una serata in cui a fare da protagonisti sono stati i Marinati e il Pisco, piatti e bevande dal sapore deciso e intrigante. Il menù per questo appuntamento serale è stato un viaggio nella tradizione italiana rinnovata nella sua natura. Le esperienze di viaggio dello chef Alessandro Miotto hanno creato per Suburra 1930 un menù dagli ingredienti selezionati per composizioni gourmet e accostamenti di sapore scelti.

Una serata dai colori decisi ed esotici per piatti unici e golosi. Ceviche di mango, zuppa di cocco alla tailandese, insalata di salmone marinato e ananas al Pisco con bavarese al timo e lime. Ognuno di questi piatti è stato accompagnato da drink avvolgenti, perfetti nella loro combinazioni. Nonostante la proposta innovativa, il menù vanta anche scelte street e piatti tipici della cucina romana, per andare a Suburra 1930 in ogni momento della giornata!

Suburra 1930, il gusto del design

I proprietari, Mauro e Lorenzo, ci hanno accolti calorosamente nella nuova Suburra 1930. Un ristorante in cui sin dall’ingresso si percepiscono amore e dedizione. Verde, oro, nero, marmo, per un arredo in completo stile anni ’30. Tutto è stato studiato alla perfezione, per non lasciare nulla al caso e accogliere così i propri ospiti in un ambiente curato. Un locale che emerge grazie alla sua creatività nel cuore di Rione Monti. Tavoli, sedute, il bancone, i lampadari tutto è in sintonia. Infatti ogni minuto in più che si trascorre nel locale rende sempre più viva la sensazione di un viaggio a ritroso nel tempo. Una sorpresa? Il bagno del locale a cui si accede dalla sala più riservata del ristorante.

Un mercoledì sera piacevole, in cui abbiamo scoperto sapori e profumi dall’accostamento interessante. Suburra 1930, può risultare la scelta giusta, e diversa, nel cuore di Monti in queste calde serate romane.

LASCIA UN COMMENTO