Vacanze 2017: le preferenze degli italiani

Vacanze 2017: le preferenze degli italiani

by -
892
Vacanze 2017: le preferenze degli italiani

Openmag racconta oggi le tendenze delle vacanze italiane ed estere per questa estate 2017. Dove, come e quando risparmiare.

Un’estate al mare… Negli anni Ottanta Giuni Russo fotografava perfettamente, con la celebre canzone, le tendenze degli italiani per le loro vacanze.

Più di trent’anni dopo la meta più ambita rimane sempre la stessa, sia per i viaggi in Italia che all’estero: quella balneare. Ma nell’era di internet sono sempre di più i vacanzieri che si affidano ai siti per la pianificazione, e la prenotazione dei viaggi.

Strumenti utilissimi soprattutto quando, oltre a mettere ordine su prezzi e destinazioni, forniscono dati sulle mete più ambite, evidenziando quali possano essere i prezzi medi per un pernottamento, le settimane meno care e il risparmio che deriverebbe da una prenotazione in quel dato periodo.

Il Summer vacation report value 2017 di Tripadvisor svela allora la top 10 nazionale e internazionale delle destinazioni estive scelte dagli italiani, basandosi sulle ricerche di prenotazione di hotel effettuate sul portale dall’inizio della primavera.

L’estate italiana

Gli italiani sono, come dicevamo, orientati principalmente verso le località marittime. Tra le mete nazionali, Puglia ed Emilia Romagna dominano la top ten. Al primo posto c’è Gallipoli, in provincia di Lecce, che ogni anno continua ad accumulare record di affluenze estive.

Qui, una notte in hotel costerà in media 173 euro;  ma il tacco del nostro Stivale è rappresentato anche da altre due mete, rispettivamente al sesto e al nono posto della speciale classifica di TripAdvisor: Polignano a Mare e Lecce.

La seconda meta più popolare è invece l’Isola d’Elba, che registra anche il prezzo medio più alto della top 10 per quanto riguarda una notte in albergo: 192 euro.

Anche l‘Emilia Romagna può contare su tre destinazioni presenti tra le più gettonate: Cattolica è la terza preferita in assoluto (anche se la recente perdita della bandiera blu EE potrebbe aver frenato gli entusiasmi), Cesenatico la settima, mentre Riccione si ferma al decimo posto.

A completare la top ten Jesolo (quarto posto), San Vito Lo Capo  (quinto) e Alghero (ottavo).

I viaggi all’estero. 

I molti cittadini che invece preferiscono trascorrere le vacanze estive all’estero, sul portale hanno cercato informazioni sulle strutture ricettive di Grecia e Spagna, che come nel caso delle mete italiane preferite occupano tre caselle ciascuna della top10 internazionale.

Nonostante i prezzi medi decisamente più alti, spopolano Mykonos e Santorini, dove una notte in albergo costa in media oltre 360 euro.

Creta è invece al quarto posto tra le ricerche, con un prezzo medio decisamente più accessibile. Maiorca, Formentera e Ibiza sono invece rispettivamente terza, quinta e sesta.

Il resto della classifica dà infine un’ulteriore conferma: gli italiani preferiscono rimanere all’interno dei confini europei. Malta è infatti l’ottava destinazione preferita, Edimburgo la decima.

Le uniche due mete extra-europee sono l’indonesiana Bali (settima) e la thailandese Bangkok (nona).

Scegliere una destinazione per le vacanze estive è solo il primo passo nell’organizzazione del viaggio. Nel fare le altre scelte, come per esempio i trasferimenti e l’alloggio, secondo una recente indagine, un italiano su tre si basa principalmente sulle tariffe più convenienti, consultando molti motori di ricerca di viaggio..

Sui molti siti che online trattano questi argomenti, ci sarà sicuramente quello che fornirà le giuste risposte in base alle proprie esigenze. E allora… buone vacanze !

Immagini prese dal web

LASCIA UN COMMENTO

Marco Scagliarini
Classe 1983, romano, laureato in scienze naturali (2009) e conservazione e divulgazione naturalistica (2011), lavoro come botanico e garden designer. Da sempre appassionato viscerale di viaggi e geografia, appena possibile metto piede su un mezzo di trasporto e vado alla scoperta del mondo. Amante della lettura, della buona cucina e della vita all’aria aperta.