Ferie, relax e divertimento. L’estate online e agosto offline, in Italia… E su Openmag!

Tempo di ferie, relax e pause. Niente di più necessario per ricominciare con la giusta carica a settembre.

In questi giorni, mentre l’espressione “l’estate più calda di sempre” torna puntuale a fare il proprio dovere, l’afa diventa protagonista di mattine e pomeriggi che si susseguono scanditi dal termometro che sale, e regina indiscussa delle classiche conversazioni sul tempo. Così l’estate si prende il suo momento di gloria.

Si avvicina il tanto atteso (e in tutto sommato, come ogni anno, chissà perché) Ferragosto, le temperature fanno a gara per toccare il livello più alto di incandescenza e l’online e l’offline si confondono sempre più. Ecco allora che sui social si scatena una guerra a colpi di foto delle proprie ferie, like e commenti in cui nessuno vince, in fondo. Unica regola: essere “sul pezzo” e divertirsi, niente di diverso dunque dallo spirito che l’estate ha sempre portato con sé.

E allora…

Quante foto in spiaggia oggi? E al cruscotto della macchina per stupirsi tutti insieme dei gradi al limite della sopportazione? Quante frasi sulla nostalgia per le temperature invernali? E poi… Tutti pronti per il classico: l’arrivo del “puffo brontolone”, meno blu e più abbronzato di quello dei cartoni, che si lamenta di chi si lamenta. Insomma, anche l’estate entra nel loop imprescindibile dell’online e anzi lo alimenta, grazie all’esplosione dei colori che la contraddistinguono.

E mentre sui social vanno in scena racconti individuali della propria estate, nella realtà fatta di uffici, scuole e lavoro l’Italia mette il folle. Come una macchina infuocata lasciata sotto il sole nella quale si aspetta prima di risalire, così gli ingranaggi della nostra penisola rallentano e, in molti casi, si fermano quasi del tutto. Uno stop che si propaga fino ad allungarsi, per i più fortunati, a coprire tutti i trentuno giorni. Un periodo, più o meno lungo dunque, durante il quale la parola “ferie” diventa un mantra per chi le aspetta da troppo e un rimpianto per chi, invece, è già tornato con i gomiti sulla scrivania.

“Lì dove siete, com’è che state?”

Da nord a sud le attività chiudono, le città si svuotano, le giornate si allungano, le ore si fanno sempre più “piccole” e gli aeroporti entrano in tilt. Luoghi comuni nei quali, tuttavia, ci capita ancora di imbatterci e che, in fondo, fotografano ancora molto bene la realtà dell’estate italiana.

Perciò, anche se come sappiamo bene l’informazione non va mai in vacanza, anche per Openmag è giunto il momento di farsi trasportare dallo spirito dell’agosto italiano… E staccare la spina. Dal 7 al 20 agosto i nostri articoli e approfondimenti “andranno in vacanza”, ma comunque non del tutto. In queste due settimane continueremo infatti a proporvi contenuti sui nostri canali social. Pezzi che vi terranno compagnia sotto l’ombrellone o in pausa pranzo, ma tranquilli… Nessuna immagine in vista di cruscotti infuocati e allarmismi sulle temperature record!

LASCIA UN COMMENTO

Cristina Panzironi
Laureata in scienze della comunicazione (“ah si, scienze delle merendine!”) e iscritta alla specialistica, spero ancora di riuscire a vivere scrivendo. Continuamente di corsa, ma sempre con un libro in borsa a farmi compagnia; sempre pronta a farmi trascinare dagli entusiasmi e a imparare da chi me ne dà opportunità. Ecco come sono approdata nella squadra di Openmag.