The Walking Dead: tre leader a confronto, problemi per Rick

The Walking Dead: tre leader a confronto, problemi per Rick

The Walking Dead: due episodi al mid-season finale. Tre leader a confronto e messi a dura prova: le strategie di Ezekiel, Maggie, Rick (prigioniero alla “discarica”) e naturalmente dei Saviors.

Episodio introduttivo che apre nuovi scenari in vista del mid-season finale.
Rick finisce con il farsi rinchiudere in un container dalla leader della comunità che vive nella “discarica”; Ezekiel con problemi di identità; Maggie fa prove tecniche di leadership mentre Daryl & Co vanno in missione contro i Saviors.

La trama

La personalità di ogni protagonista viene esaltata, portando lo spettatore a credere che ognuno faccia un po’ quel che gli pare. I leader ci sono, ben tre, ma Alexandria, Hilltop e The Kingdom (ormai ridotta a Ezekiel, Jerry e Carol) sembrano comunità poco unite e alle prese con seri problemi di gestione.

Quel che è certo è che sua maestà Ezekiel, dopo aver perso la tigre Shiva (sigh!) e praticamente tutto il suo esercito corazzato come un giocatore di football americano, non ha più la forza di guidare il suo regno. Sarà Carol a cercare di consolarlo e a farlo sentire più “reale”.

Rick, nell’incipit e per tutto l’episodio, oltre a farci notare un sistema di posta molto innovativo (lettere lasciate in giro per la strada dentro un fornetto a microonde), decide di recarsi da solo alla “discarica“. Scopriremo alla fine dell’episodio che il suo tentativo di ottenere l’aiuto della quarta comunità si rivelerà fallimentare perchè Jadis tutto sembra tranne che una donna disponibile all’alleanza.

Resterà rinchiuso dentro un container, nudo, in attesa di rinforzi che sicuramente arriveranno. Ma perchè abbia fatto questa scelta non è lecito saperlo. Ognuno fa quel che gli pare.

Daryl, Michonne e Rosita, sempre di testa loro, decidono invece di fare una sorpresa ai Saviors. Operazione riuscita non senza qualche rischio. Resteranno davanti all’avamposto ad osservare gli zombie che ormai tengono in trappola gili uomini di Negan.

E Maggie?

Fa le prove di mamma con la bambina (Gracey) portata ad Hilltop da Aaron, guida la comunità di Hilltop, rinchiude i Saviors in un recinto insieme a quell’antipatico ruffiano di Gregory e sembra l’unica dotata di saggezza e amor proprio. Sicuramente essere incinta non le permette di ragionare come Rick e Daryl, ma la stoffa da leader ce l’ha e a noi piace vederla comandare.

Il prossimo episodio

Domenica 3 dicembre su AMC (in Italia lunedì 4 dicembre) andrà in onda la 8×07 di The Walking Dead, penultima puntata prima del mid-season finale che, a quanto pare, avrà un crossover e ci lascerà in ansia fino all’anno nuovo. Il titolo “Time to after” dice tutto e niente, vedremo Negan alle prese con gli zombie e il piano di Rick rivelarsi pian piano corretto.

LASCIA UN COMMENTO