Conferenza finale progetto SEDY

Conferenza finale progetto SEDY

by -
257

Come parte di un completamento di due giorni del progetto, è stata organizzata una conferenza sul tema “Sport Empower Disabled Youth”. Questa conferenza si è svolta mercoledì 29 novembre e giovedì 30 novembre 2017 ad Amsterdam, Paesi Bassi.

MERCOLEDÌ 29 NOVEMBRE – SEDY RISULTATI E CHIAMATA PER L’AZIONE
L’obiettivo del primo giorno di questa conferenza è stato quello di condividere i risultati del progetto e le raccomandazioni ad un vasto pubblico di responsabili politici nazionali ed europei, rappresentanti di organizzazioni sportive, ricercatori, politici e altre parti interessate. Più concreti, risultati sulla situazione attuale degli sport per i giovani con disabilità nei paesi partecipanti, sono state discusse le motivazioni alla base dell’attività fisica per i giovani con disabilità e gli esiti degli interventi per promuovere l’inclusione.

La presentazione di questo primo giorno della conferenza si trova di seguito, così come il numero speciale della rivista Sport and Citizenship che discute le conclusioni del progetto SEDY.

GIOVEDÌ 30 NOVEMBRE – STRUMENTI PRATICI PER PROFESSIONISTI SPORTIVI ADATTATI
L’obiettivo della seconda giornata della conferenza è stato quello di condividere più risultati e strumenti pratici del progetto per un pubblico di professionisti e studenti nel campo degli sport adattati. Al mattino sono stati presentati diversi workshop riguardanti i piloti del progetto SEDY e ciò che può essere il prossimo. Nel pomeriggio i workshop si sono concentrati su specifici gruppi target, in modo che i professionisti potessero migliorare le loro conoscenze pratiche sull’interazione con questi gruppi.

I risultati

Il progetto si è svolto dal 2015 fino al 2017. In questo periodo abbiamo ottenuto una maggiore conoscenza della corrispondenza tra domanda e offerta considerando lo sport per i bambini con disabilità e i modi migliori per sostenere questo gruppo.

L’obiettivo finale era aumentare la partecipazione sportiva dei bambini con disabilità e quindi aumentare l’integrazione sociale di questo gruppo.

I risultati della ricerca e dello strumento SEDY saranno utilizzati negli anni successivi al progetto per l’ulteriore sviluppo e acquisizione delle conoscenze.

LASCIA UN COMMENTO