TWD torna con i ninja Morgan e Carol e il cliffangher di...

TWD torna con i ninja Morgan e Carol e il cliffangher di Rick

twd

TWD: Carl e i flashforward; Ezekiel viene salvato da Morgan e Carol; stima per il moccioso Henry! E nel prossimo episodio, dal titolo “The lost and the plunderers”, ancora novità.

The Walking Dead torna con episodio di durata infinita. 80 minuti divisi in due filoni narrativi, distanti tra loro, e almeno quattro nuove storyline che pian piano vanno diramandosi.

L’incipit è tutto di Carl, ci mancherebbe. Scopriamo come viene morso dallo zombie che ne ha ormai deciso la sorte e assistiamo, prima con commozione poi con un pizzico di noia, al triste e lento (molto lento) addio che Rick e Michonne danno ad uno dei protagonisti di TWD. La notizia è che i flashforward erano i pensieri di Carl (era difficile immaginarlo) che, di gran cuore, perdonerà anche Negan immaginandolo in una nuova Alexandria.

La trama

Nelle fogne di Alexandria, forse l’unica zona rimasta integra, regna l’impazienza. Se da una parte assistiamo alla lenta morte di Carl, dall’altra ci ritroviamo di fronte il solito gruppetto sperduto e senza idee. Sarà Dwight a proporre di attendere che i Saviors lascino Alexandria per poi trasferirsi ad Hilltop, su proposta di Rosita.

Daryl, con in braccio Judith, accetta di buon grado non senza prima ricordare agli altri e soprattutto a se stesso che saranno il “fottuto incubo peggiore” dei Saviors. La guerra va avanti, anche senza Carl.

Carol e Morgan in tutto questo vagano per i boschi in versione ninja per riuscire a liberare Ezekiel, possibilmente senza procurare altre vittime nel proprio gruppo. Carol accompegnerà infatti gran parte dei sopravvissuti al cottage per poi raggiungere Morgan. Verranno seguiti anche dal giovane Henry che più avanti sarà utile per porre fine all’ennesima lunga scena di questo episodio.

Morgan è chiaramente preda di una crisi nevrotica e di identità. Colpisce e uccide i Saviors che incontra con al massimo due colpi di bastone lasciando Carol, che non è certo una da farsi tanti scrupoli, tra invidia e incredulità.

Ezekiel verrà salvato proprio all’interno del suo teatro, lì dove lo avevamo visto per la prima volta. Per i Saviors finirà male, per Morgan è consigliabile uno psichiatra anche se dalle parole di Ezekiel e Carol, davvero una bella ramanzina, probabilmente riuscirà a trarne giovamento.

Non si hanno notizie di Negan, Padre Gabriel, Maggie & Co, ma ci sarà sicuramente spazio per loro nel prossimo episodio dal titolo “The lost and the plunderes”, in onda il 4 marzo negli USA sul canale AMC. Così come è probabile che avreno novità sul nuovo cliffangher che stavolta riguarda Rick, gravemente ferito e appoggiato ad un albero.

Dove andranno a parare gli autori e gli sceneggiatori di TWD dopo essere stati praticamente perfetti nell’intrecciare gli avvenimenti e le diverse storyline? E’ già tempo di veder finalmente i mitici e terrificanti “The Whisperers” tanto cari ai lettori del fumetto?

LASCIA UN COMMENTO