Fantacalcio, 27° giornata: i nostri consigli anche se hai già perso

0
586
fantacalcio

Fantacalcio: la “settimana dell’odio” e il derby di Milano; le macumbe degli avversari che ti rompono Higuain e il ritorno in campo (forse) di Ljajic. Ecco tutti i consigli.

Spal – Bologna

Sempre a caccia del +3 di Dzemaili al Fantacalcio. Antenucci e Destro bomber di scorta. No a Felipe e Gonzalez. Simpatia per Kurtic.

Lazio – Juventus

Out Higuain, le scelte ricadono su Dybala molto atteso dai fantallenatori e Douglas Costa. Nella Lazio chance per Luis Alberto e ovviamente Immobile. Parolo e Lulic nervosi in queste gare.

Napoli – Roma

Preferiamo Mertens a Dzeko e Under ad Insigne. Kolarov asfalterà Hysaj. Teniamo fuori invece Florenzi. De Rossi mai.

Genoa – Cagliari

Hiljemark può essere la sorpresa di questa settimana, l’alternativa è Pandev insieme a Laxalt. Tra i sardi ci aspettiamo qualcosina in più da Barella e Joao Pedro.

Atalanta – Sampdoria

Spinazzola e Hateboer, sulla carta, avranno vita facile sulle fasce. Ramirez più no che si, non dispiace Caprari ma al fantacalcio tra i doriani comandano Torreira e Quagliarella.

Benevento – Verona

Il giocatore più pericoloso dei veneti è Vukovic, un gol e un assist fin’ora. Kean non convince ma la partita appare alla sua portata. Tra le Streghe sono Brignola e Cataldi le risorse.

Chievo – Sassuolo

Inglese in dubbio, le certezze sono Cacciatore, Castro e Birsa. Babacar può avere la meglio sui centrali del Chievo, fuori dunque Tomovic e Bani. Puntatina timida su Ragusa.

Torino – Crotone

Ljajic resta al Toro, probabile trovi spazio nella ripresa. De Silvestri e Baselli per gli assist. Belotti non può fallire (o si?). Calabresi col destino nei piedi di Budimir e Ricci.

Udinese – Fiorentina

Riecco Behrami, utile per un 6 in pagella, tra i convocati, gli farà posto probabilmente Fofana. Puntiamo però sul rilancio di Barak. Meglio Widmer di Adnan, a dx c’è Chiesa. Simeone a vostro rischio e pericolo: o segna o prende 5 (se va bene).

Milan – Inter

Dicevamo della settimana dell’odio (Matrix e Rui Costa in copertina davanti ad un falò): andiamo sul sicuro e dentro Cutrone, Icardi con prime alternative Bonaventura e la brutta copia di Perisic. Si Skriniar, no Romagnoli. Ok Cancelo, fuori D’Ambrosio.

 

LASCIA UN COMMENTO