The Walking Dead: voltiamo pagina e attendiamo i nuovi villains

The Walking Dead: voltiamo pagina e attendiamo i nuovi villains

Il season finale di The Walking Dead mette ogni tassello al suo posto creando divisioni tra Rick e Maggie: gli scenari in TWD9 e la storyline del fumetto.

La storyline del fumetto di The Walking Dead ha dunque avuto un seguito nella serie Tv:
Negan sgozzato da Rick e poi salvato; la resa dei Saviors; il nuovo mondo e i nuovi nemici pronti ad arrivare con Maggie che, insieme a Jesus e Daryl, diventa protagonista assoluta e medita di declassare Rick e Michonne, troppo scossi per la morte di Carl e incapaci ad uccidere Negan.

La trama, il ritorno di Eugene

Si, anche Eugene torna al proprio posto. Sarà lui infatti a modificare i proiettili rendendoli letali per i Saviors. Una specie di suicidio assistito. Si beccherà un pugno da Rosita (ricordate la scena del vomito?) ma, a quanto pare, il nerd di The Walking Dead è di nuovo dei nostri. Percorso inverso invece per Dwight, perdonato da Daryl, ma mandato via da Hilltop. Lo rivedremo nella stessa casa dove un tempo sognava di rivedersi con la sua Shelly. Con i Saviors ormai devastati, il biondino arrostito da Negan non avrà altra scelta che starsene un po’ da solo.

Persino le donne di Ocean Side fanno ormai parte integrante di quella che diventerà la comunità più grande di The Walking Dead. Ed è per questo che inevitabilmente dobbiamo aspettarci nuovi villains spietati in grado di mettere in difficoltà il nuovo esercito di Rick (o di Maggie).

Anche Morgan ha il suo buon minutaggio. Sarà lui ad andare da Jadis (che in realtà si chiama Anne!) e a comunicarle che potrà far parte della nuova comunità mentre lui invece resterà un po’ da solo alla “Discarica” a riflettere sulle sue follie. Singolare che faccia un discorso sull’importanza di avere intorno le altre persone e poi scelga la solitudine. Predica bene ma razzola male. Bentornato Morgan!

L’episodio si chiude con una lettera di Rick a Carl. Quel pizzico di commozione che, tutto sommato, mancava in un season finale privo di morti eccellenti ma che apre scenari imprevedibili che renderanno la prossima stagione più viva e meno introspettiva di questa che ci ha appena lasciati alternando per mesi ira e perdono.

Gli scenari della nona stagione

Non abbiamo avuto notizie nè di Georgie e del “Commonwelth” nè dei The Wisperers ben noti già nel fumetto nella versione italiana come “Sussurratori” ma è certo che la nona stagione introdurrà entrambe le comunità. Sarà un nuovo inizio, così dicono gli autori della serie tv e così detta la storyline del fumetto ma, considerata l’originalità della serie, non è escluso che la prima guerra riguardi i due gruppi formati da Rick e Michonne (e Negan?) e da Maggie, Jesus e Daryl.

LASCIA UN COMMENTO