Calciomercato: l’estate rovente della Serie A… E non solo!

Calciomercato: l’estate rovente della Serie A… E non solo!

Calciomercato: l’estate rovente della Serie A… E non solo!
Fonte: floptv.it

In attesa che i vari campionati riprendano, andiamo a vedere come si stanno muovendo le varie squadre nell’ambito del calciomercato, con un occhio di riguardo alle italiane.

Napoli e Roma si attrezzano bene…

Partiamo non dai primi, ma da chi nello scorso campionato è arrivato secondo e terzo, facendo comunque godere il proprio pubblico di un buon calcio: Napoli e Roma. Il Napoli parte col botto, divorziando da Maurizio Sarri (il cui rapporto con De Laurentiis era altalenante), per annunciare Carlo Ancelotti. I partenopei sembrano dunque voler fare sul serio, con una mossa di mercato che parla chiaro: “L’anno prossimo non staremo a guardare”, visto che il Carletto nazionale può vantare la vittoria di svariati campionati, italiani ed esteri, e coppe internazionali. Ancelotti dovrà però rinunciare a qualcuno di molto importante, già giunto alla nuova corte di Sarri, cioè Jorginho, fresco di passaggio al Chelsea.

Nel frattempo rimangono i nomi importanti, come Mertens, Insigne e Koulibaly e arrivano altri innesti, come Alex Meret in porta. Acquisto osannato da molti, visto che il ragazzo è uno dei tanti giovani portieri che si affacciano sul panorama italiano, con ottime prospettive.

Colpi e controcolpi

Rimanendo nell’ambito dei portieri, la Roma ha dovuto dire addio al “suo” Alisson Becker, che tanto bene aveva fatto vedere in questi anni all’Olimpico. Il Liverpool lo compra per la cifra record di 62,5 milioni, più 10 di bonus, che lo fa diventare il portiere più caro di sempre (record già battuto da Kepa, neoacquisto del Chelsea, sempre in porta).

Per la porta quindi, si cerca un valido sostituto, e la scelta ricade su Robin Olsen, portiere della nazionale svedese. Ma la Roma rimane al centro del mercato per un curioso caso, quello dell’attaccante brasiliano Malcom. Per la sua firma era quasi fatta, lo si aspettava praticamente a Roma per l’ufficializzazione e le visite mediche, ma ecco che il Barcellona interviene (è proprio il caso di dirlo) a gamba tesa. Da un giorno all’altro, Malcom è infatti diventato un nuovo acquisto blaugrana. L’ira di James Pallotta non si fa attendere e seguono le scuse del Barca. Qui la curiosa replica del numero uno della Roma: “Accetterò le scuse del Barcellona solo se ci venderanno Messi!”. Impossibile?

Calciomercato: l’estate rovente della Serie A… E non solo!
Malcom
Fonte: calcionow.it)

…La Juve risponde meglio

Quest’ultima parola sembra non esistere invece nel vocabolario della Juventus, che senza dubbio piazza IL colpo di mercato, non solo a livello italiano. All’inizio sembra solo una voce, ma poi i rumors cominciano a farsi sempre più insistenti, fino a che una foto che gira sul web non dà la conferma definitiva: Cristiano Ronaldo è un giocatore della Juventus. Questo sì che è un acquisto che sposta gli equilibri! Non solo del calcio italiano, ma europeo in generale.

Calciomercato: l’estate rovente della Serie A… E non solo!
Fonte: floptv.it

Pare infatti che anche Luka Modric, ex compagno di Ronaldo al Real, stia pensando di venire in Italia, sponda Inter però. Tornando alla Juventus, questa non fa in tempo a inserire Mattia Caldara in rosa, che già lo rivende al Milan e insieme a lui parte Gonzalo Higuain. Nel frattempo si tenta ancora di prendere Milinkovic-Savic dalla Lazio. Dopo il grande acquisto, ovviamente la Juventus cerca di piazzare colpi in uscita, tra cui Marko Pjaca alla Fiorentina, Andrea Favilli al Genoa e c’è una richiesta dal Portogallo per Stefano Sturaro.

Milanesi a caccia dell’Europa

Tra le due milanesi, l’Inter cerca di tornare competitiva, come dimostrano gli acquisti di De Vrij, Lautaro Martinez e Nainggolan, che stanno facendo vedere ottime cose nella tourneè estiva. Rimane aperta la questione Modric, chissà che non riesca a concretizzarsi.

Calciomercato: l’estate rovente della Serie A… E non solo!
Modric
Fonte: ccalcioweb.it

È sfumato invece Vidal, ormai un nuovo giocatore del Barcellona. Il Milan è al centro di intrighi societari praticamente dalla scorsa estate, ma con la nuova gestione Elliott sembra aver trovato la quadra. Resta Rino Gattuso in panchina, ritorna Leonardo come direttore sportivo, ma soprattutto torna Paolo Maldini in un nuovo ruolo dirigenziale. Ed è anche così che si sono concretizzati gli acquisti di Caldara e Higuain, come anche quello di Pepe Reina dal Napoli ad inizio stagione.

Qualche chicca estera

Andando all’estero, la notizia bomba, Ronaldo a parte, è stata quella che Gigi Buffon avrebbe continuato a giocare. La squadra che gli ha offerto ben due anni di contratto è stata il PSG di Al-Khelaifi, con la speranza di agguantare la Champions, vista la rosa ricca di campioni. Da qui è “scappato” Javier Pastore, ormai riserva, che però ha ancora molto da dire al calcio, per trasferirsi alla Roma.

In Premier niente colpi per quest’anno: Josè Mourinho (Man United) non si è visto accontentare per quanto riguarda la lista dei desideri, mentre Pep Guardiola (Man City) ha molti campioni su cui poter contare, visto che ha già vinto il campionato lo scorso anno.

Per la Spagna è sempre il mercato in uscita a parlare: Ronaldo lascia il Real, Iniesta il Barca e anche altri sembrano voler cambiare aria. Ma loro hanno già i loro talenti canterani, per citarne due: Marco Asensio e Riqi Puig, uno per team.

Ricordiamo comunque che il mercato, almeno in Italia, non è ancora finito. Si aspettano quindi le sorprese dell’ultimo momento. Nel frattempo, attendiamo l’inizio dei campionati con ansia e siamo fiduciosi del grande spettacolo che ci regaleranno.

LASCIA UN COMMENTO