Ostia siamo #Noi: tra folla e sorrisi la legalità diventa possibile

Ostia siamo #Noi: tra folla e sorrisi la legalità diventa possibile

Ostia siamo #Noi: folla e sorrisi per una legalità possibile

Il 30 settembre il litorale capitolino si è trasformato nel palcoscenico della legalità. A Ostia una giornata interamente dedicata alla voglia di ripartire, con Federica Angeli, l’associazione antimafia Noi e tanti cantanti, da Fabrizio Moro a Nek. #Noi siamo tutti

Il mare di fine settembre è un mescolarsi di luci, colori e odori particolari, da assaporare lentamente e senza forzature. Ma il 30 settembre, a Ostia, non è stata una domenica qualunque.

Il caldo e il sole che colpiscono acqua e sabbia si accompagnano a un’energia particolare: quella delle tante persone accorse per dire no alla mafia. Il momento di “Ostia siamo #Noi” è arrivato. Una giornata da condividere, organizzata e fortemente voluta da Federica Angeli nella sua Ostia e dall’associazione antimafia “Noi”. Una giornata nata dal bisogno di dimostrare che le persone vogliono ripartire. Da qui. Dalla legalità.

Fin dalle prime ore si capisce la risonanza che avrà l’evento, raccontato anche dalla trasmissione “Gli Inascoltabili” sulle frequenze di Radio Italia anni 60 Roma. Interviste, risate, storie che vengono da lontano e lontano cercano di arrivare. Un modo, dunque, per dare la possibilità di partecipare anche a chi non fisicamente presente. Perché “noi” siamo tutti e la grande partecipazione sembra dimostrarlo.

Ostia siamo #Noi: folla e sorrisi per una legalità possibile

Ostia siamo #Noi

Il litorale della Capitale non ci sta più ad esser additato come “zona della malavita”, ad esser raccontato solo per fatti di sangue e accomunato a nomi di clan. È questo il messaggio che passa già dalle prime ore del pomeriggio, quando l’ex Faber Beach si riempie di persone di tutte le età. Sono però soprattutto bambini e ragazzi, impegnati nel torneo di calcetto con radiocronaca di Carlo Zampa, a inondare di risate, urla e allegria la spiaggia divisa in due campi per l’occasione. E premiare i vincitori diventa compito di un Sebino Nela – ex giocatore della Roma – in splendida forma. Per tutti gli altri piccoli partecipanti invece.. Gelato gratis.

Ostia siamo #Noi: folla e sorrisi per una legalità possibile
Federica Angeli e Sebino Nela

A mano disarmata

L’euforia della partita viene presto affiancata ad entusiasmo, emozione e ammirazione. Dopo le premiazioni infatti arriva il momento della presentazione di “A mano disarmata”. Il libro di Federica Angeli è un pugno nello stomaco, un “romanzo” che racconta però una storia amara e reale. Quella di chi continua a credere che Ostia possa tornare nelle mani dei suoi abitanti, non di chi vi ha negli anni costruito interessi e giri di malaffare.

Federica Angeli sorride. Parla con tutti, non si fa sfuggire nemmeno un saluto a chi la chiama da lontano, una foto a chi si avvicina.. Neanche la scorta, che non la perde un momento di vista, può impedirglielo. Federica è nella sua Ostia, ed è da lei che prende energia: da ogni sorriso, parola di conforto e supporto ricevuta. È questo il futuro che crede possibile, quello in cui omertà diventa solo una parola priva di senso.

Ostia siamo #Noi: folla e sorrisi per una legalità possibile
Flavio Insinna, Claudia Gerini, Federica Angeli

Il concerto

Anche il sole di Ostia vuole partecipare: incanta il pubblico con i suoi giochi di colore e trasforma il cielo in una calamita per gli occhi, per poi sparire e lasciar posto alla sera. Flavio Insinna e Claudia Gerini – che vestirà i panni di Federica Angeli nel film tratto dal suo libro – sono solo i primi dei tanti volti noti che hanno deciso di prender parte alla giornata. Con il buio l’arena del porto di Ostia diventa il palcoscenico perfetto per concludere la giornata.

Tanti cantanti e autori musicali si susseguono sul palco, coinvolgendo il pubblico attraverso un unico messaggio che si snoda attraverso le diverse voci, canzoni e melodie: Ostia siamo noi è molto più che uno slogan, un hashtag, una giornata isolata. È una speranza, una convinzione. È partecipazione vera. Come i sì arrivati uno dopo l’altro dai cantanti presenti, in risposta alla chiamata di Federica Angeli, di Massimiliano Vender (Presidente dell’Associazione NOI) e di tutti gli organizzatori. Fabrizio Moro, Nek, Giovanni Caccamo, Amara, Skuba Libre, Roberto Casalino, Vincenzo Capua e tanti altri portano sul palco tutta l’energia di cui Ostia ha bisogno. Musica, parole e tanti sorrisi. È anche, e soprattutto, da qui che si riparte.

LASCIA UN COMMENTO