Formica d’Oro 2018: forza e bellezza di impegno e ripartenze

0
247
ormica d’Oro 2018 forza e bellezza di impegno e ripartenze

Sabato 1 dicembre dalle 17.45 torna la Formica d’Oro. Riflettori puntati sulle buone prassi quest’anno a Palazzo Merulana, in via Merulana 121.

Torna la Formica d’Oro. Giunto alla XI edizione, il premio torna a far parlare di sé accendendo ancora una volta i riflettori sui migliori esempi dell’anno appena trascorso per impegno civile e sociale. L’evento si propone di scaldare un weekend di fredde temperature invernali previste nella capitale attraverso atmosfere conviviali e colorate grazie all’allegria tipica dei grandi incontri.

L’appuntamento

Particolare cura anche per la scelta della location. A far da cornice all’appuntamento organizzato dal Forum Terzo Settore Lazio per sabato 1 dicembre dalle 17.45 sarà infatti, per il 2018, Palazzo Merulana. Un luogo importante che sembra parlare la stessa lingua del Terzo Settore, quella ricca di valori e voglia di riscatto. Sede dell’ex Ufficio di igiene, Palazzo Merulana è stato infatti restituito alla città, dopo un lungo periodo di quasi oblio, nel suo valore di spazio culturale. Tutto grazie alla Fondazione Elena e Claudio Cerasi.

Ed eccolo aprire con l’arrivo dell’ultimo mese dell’anno le sue porte, pronto ad accogliere tante formichine. “Addetti ai lavori” e non, uniti dagli stessi principi, primo fra tutti la volontà di costruire una società solidale capace di prestare attenzione ai singoli individui e ai problemi della collettività.

Il premio Formica d’Oro

La giornata dedicata alla Formica d’Oro intende valorizzare anche quest’anno il contributo positivo del Terzo Settore al Benessere comune e all’affermazione dei valori di solidarietà, legalità, trasparenza ed inclusione. E l’idea migliore per aprire bene il weekend sembra proprio quella proposta: una serata diversa, capace di alternare momenti di riflessione a racconti, performance e divertimento.

ormica d’Oro 2018 forza e bellezza di impegno e ripartenze

Sette le sezioni previste quest’anno:

Sezione A – Premio Terzo Settore: destinato agli organismi del terzo settore (Cooperative sociali, Associazioni di volontariato, Associazioni di promozione sociale, ONG, Fondazioni. Commercio equo e solidale, finanza etica) che hanno realizzato iniziative attinenti alle finalità del Premio;

B – Premio Enti Locali: destinato ad iniziative e interventi promossi da amministrazioni locali del Lazio (o loro articolazioni istituzionali) per e con il Terzo Settore;

C – Premio Comunicazione: destinato a professionisti della comunicazione, nonché ad organi di stampa/di informazione o singoli giornalisti, che abbiano operato concretamente per la diffusione della conoscenza del Terzo Settore, del suo stile di vita e di lavoro, delle sue finalità e delle sue iniziative;

D – Premio per l’Impegno personale: destinato a persone che abbiano svolto un lavoro esemplare nel/per il Terzo Settore.

E – Premio per attività di ricerca sul Terzo Settore: per attività di ricerca svolta in ambito universitario e in organismi di ricerca (es. tesi di laurea, di Master, pubblicazioni, ricerche).

F – Premio per Servizio Civile: destinato a volontari e progetti di Servizio Civile di Organismi di Terzo Settore o di Enti Locali.

G – Premio per imprenditoria responsabile: nell’ambito di questa sezione saranno premiati gli imprenditori privati che insieme ad ETS hanno adottato pratiche e instaurato collaborazioni per progetti di responsabilità sociale d’impresa.

La serata

L’evento sarà condotto da Antonella Palermo, giornalista di Radio Vaticana. E vedrà, dopo i saluti della portavoce del Forum Terzo Settore Lazio Francesca Danese, Flavio Bucci in un’interpretazione tutta da scoprire di “I have a dream” – M. L. King. Spazio poi alla Consulta Romana HIV (nella ricorrenza della giornata mondiale contro l’AIDS), alla comicità di Andrea Rivera e a tanti altri momenti di riflessione.

Chi saranno i volti e i personaggi coinvolti? Manca poco ormai per scoprirlo e lasciarsi trasportare dalla Formica d’Oro! Noi di Aicem e Openmag saremo come ogni anno in prima linea, per chiudere anche questo 2018 con l’ottimismo e l’impegno che le realtà di Terzo Settore propongono quotidianamente.

LASCIA UN COMMENTO