“Senza”, la mostra fotografica in biblioteca

0
787

Termina il 9 novembre la mostra fotografica “Senza” presso la biblioteca Enzo Tortora di Roma. Un invito alla poesia, attraverso gli insoliti e mai banali scatti fotografici di Alessandra Baldoni. Un connubio interlinguistico, o per meglio dire una traduzione intersemiotica tra versi ed immagini quella magistralmente diretta da Maddalena Rinaldi curatrice della mostra ed Emanuele Merlino, organizzatore dell’evento. Le poesie visive dell’artista perugina, nascono dai versi di Notti di pace occidentale di Antonella Anedda, sono immagini profonde e penetranti, alle quali è difficile sottrarsi. Sui tavoli della sala di lettura, infatti, le fotografie sono esposte come fossero dei libri aperti… Libri aperti sull’assenza, declinata in contesti politici, geografici, morali. Assenza come negazione o impossibilità, a cui l’artista offre un’ occasione di rivincita. La mostra, che si rivolge prevalentemente all’utenza della biblioteca, con uno scopo didattico oltre che estetico, riesce con entusiasmo nel suo intento di avvicinare alla poesia attraverso l’arte. Da non perdere.

LASCIA UN COMMENTO