Banti ferma la Roma

0
1497

        di Stefano Piccheri

Quanto piace all’Italia pallonara la supersfida Juventus Napoli!!! Però…

Il Nord che produce contro il Sud che sorprende. Però…

L’algida famiglia Agnelli contro il frizzante uomo dei cinepanettoni De Laurentiis. Però…

Il focoso e spavaldo faccione nuovo delle panchine italiane Conte contro il santone pigliatutto Benitez. Però…

Tevez, il brutto e cattivo, contro Higuain, bello e impossibile, due argentini che con Messi sognano pure di alzare la Coppa del Mondo in faccia al Brasile. Sono loro i fiori all’occhiello della supersfida. Però…

Juventus Napoli la partita che piace alla tv che piace.

Megaposticipone della domenica sera, roba da ‘familiare di peroni gelata e rutto libero’ (cit. Villaggio), 100 telecamere puntate, inviati e invitati a pioggia e speriamo che si faccia testa a testa fino all’ultima giornata e ripresa televisiva. Però…

Però cosa? Però ci si è messa di mezzo la Roma, porca miseria.

Ma chi l’ha chiamata? Indigesta agli Agnelli e a De Laurentiis, a Conte e Benitez, Higuain e Tevez manco la conoscono. E manco piace alla tv che piace.

Ma chi l’ha chiesto a questi di vincere tutte ste partite, di rompere quest’idillio che piace alla gente che piace? Via da qui, qui è roba nostra, solo Juventus e Napoli, quasi discriminazione territoriale.

Ma non si stava meglio ai tempi di Luis Enrique o di Zeman? Ma non gli può bastare un terzo posto e i soldi Champions? Dai Pallotta, accontentati. Altrimenti…

Altrimenti così è: Torino Roma a decidere è l’arbitro. Fallo di Meggiorini su Benatia al pareggio di Cerci e rigore netto non dato su Pjanic.

Vincere qualcosa di importante a Roma significa stravincere e la Roma non è attrezzata per farlo. Qualche magagna di rosa, coperta un po’ corta sui cambi. A gennaio bisogna correre ai ripari.

Ma soprattutto c’è Juventus Napoli. A proposito, si gioca domenica sera: ma chi arbitra Roma Sassuolo?

LASCIA UN COMMENTO