Regione Lazio: bando delle idee, e officine arte mestieri

0
1355

Parte ufficialmente il “Bando delle Idee”, messo a punto dalla Regione Lazio con l’obiettivo di promuovere le idee creative e innovative degli under 35. Rivolto ad associazioni giovanili, l’avviso pubblico prevede uno stanziamento di 800 mila euro per incoraggiare i giovani della Regione a farsi avanti e a combattere la crisi, quella finanziaria e quella delle idee.

Martedì pomeriggio l’Assessore alla Cultura e Politiche Giovanili Lidia Ravera ha incontrato le associazioni giovanili interessate a partecipare, dando vita a un confronto creativo e chiarendo le intenzioni e gli obiettivi del bando. “Il bando delle idee prevede un finanziamento alla creatività giovanile” ha dichiarato l’Assessore “Saranno presi in considerazione i progetti che arriveranno da associazioni composte per il 51% da giovani con meno di 35 anni e dovranno soddisfare alcuni requisiti: essere direzionati verso un miglioramento della vita, o della solidarietà, o del rapporto intergenerazionale, o della conciliazione tra lavoro e maternità, o ancora del rispetto di genere. Insomma tutte quelle idee creative che io so che esistono tra i giovani, ma che mai nessuno si è preso il disturbo di andare a guardare. Noi abbiamo deciso di esercitare questa attenzione, anche se le risorse a disposizione non sono moltissime: sono previsti 20.000 euro a progetto, che coprono circa l’80% delle spese”. Fra gli altri obiettivi del bando anche la creazione di iniziative mirate a contrastare alcune delle emergenze più drammatiche che colpiscono l’universo giovani,  come la precarietà, la violenza di genere e le disparità di genere. Oltre al Bando delle Idee dal cantiere culturale della Regione è stato emanato anche il “Bando delle Officine dell’arte e dei mestieri”, rivolto ai comuni del Lazio e che prevede uno stanziamento di 1,6 milioni di euro per dare nuovo impulso alla vivace rete di luoghi che offrono ai giovani del Lazio opportunità di sperimentazione delle arti, di incontro, crescita, formazione, scambio e condivisione dei saperi. Le Officine diventano così i luoghi dove i giovani possono mettere alla prova la loro creatività in ambiti diversi, come le produzioni multimediali, le arti e l’artigianato tradizionale, recuperando antichi mestieri e dando vita a nuove realtà imprenditoriali. “Con il Bando delle Officine i giovani dovranno individuare dei luoghi fisici adatti per ospitare le Officine delle Arti e dei Mestieri” ha continuato la Ravera “luoghi che diventeranno punti di formazione, in cui i giovani potranno imparare un mestiere legato all’arte e all’artigianato, ma anche alla cultura e allo spettacolo, avvalendosi dell’aiuto e dell’esperienza degli anziani”.

Il Bando delle Idee rimarrà aperto fino al 7 gennaio 2014 ed è visibile on line sul sito delle politiche culturali della Regione Lazio, mentre il Bando delle Officine sarà pubblicato nelle prossime settimane e rimarrà aperto per 90 giorni dalla data di pubblicazione. Per chiunque fosse interessato a mettere alla prova la propria creatività è disponibile il numero verde 800 280 320 oppure l’indirizzo email areapolitichegiovanili@regione.lazio.it oppure il portale http://www.regione.lazio.it/rl_giovani/.

di 

LASCIA UN COMMENTO