Rimborsi in regione Abruzzo. 25 avvisi di garanzia ad assessori e consiglieri

0
1237

Truffa aggravata, peculato e falso ideologico. Sarebbero questi i reati contestati a 25 amministratori pubblici della Regione Abruzzo, tra Assessori e Consiglieri, di maggioranza e minoranza, Presidente della Regione e del Consiglio compresi.

Per loro, un avviso di garanzia, con invito a comparire. I titolari dell’inchiesta sono i sostituti Procuratori di Pescara, Giampiero Di Florio e Giuseppe Bellelli. Le indagini, condotte dai Carabinieri del reparto operativo del Comando di Pescara, si focalizzano sul periodo temporale che va da gennaio 2009 a dicembre 2012.

“In relazione alla loro attività di rappresentanza esterna – è scritto nel provvedimento – rendicontavano: fatture di vitto e alloggio per missioni prive delle necessarie autorizzazioni, ovvero mai effettuate; fatture di vitto e alloggio artatamente gonfiate negli importi (che prevedevano pertanto l’estensione dei benefici anche ad altri individui – parenti e non – che non avevano alcun titolo ad usufruirne); fatture relative ad alloggiamenti e strutture di lusso non consentite dalle norme regionali, ma giustificate con false dichiarazioni di indisponibilità di strutture di minor livello.”

Gli indagati sono Gianni Chiodi (Presidente della Giunta, Forza Italia), Nazario Pagano (Presidente del Consiglio regionale, Coordinatore regionale Forza Italia), Alfredo Castiglione (Vicepresidente della Regione e Assessore alle Attività produttive), Paolo Gatti (Assessore all’Istruzione, Forza Italia), Mauro Di Dalmazio (Assessore al Turismo, Forza Italia), Carlo Masci (Assessore al Bilancio, Rialzati Abruzzo), Mauro Febbo (Assessore all’Agricoltura, Forza Italia),Gianfranco Giuliante (Assessore Protezione Civile, Forza Italia), Federica Carpineta (Assessore al personale, Forza Italia), Luigi De Fanis (ex Assessore alla Cultura, già finito nell’inchiesta ‘do ut des’, Forza Italia), Angelo Di Paolo (assessore ai Lavori pubblici, Nuovo centrodestra), Lanfranco Venturoni (ex Assessore alla Sanità, attuale Capogruppo del Nuovo centrodestra), Riccardo Chiavaroli (Consigliere, Forza Italia), Giorgio De Matteis (Vicepresidente del Consiglio regionale, MpA), Emilio Nasuti (Forza Italia), Nicola Argirò (Forza Italia), Alessandra Petri (Fratelli d’Italia), Antonio Prospero (Rialzati Abruzzo), Lorenzo Sospiri (Capogruppo Forza Italia), Giuseppe Tagliente (già Presidente del Consiglio regionale, Forza Italia), Luciano Terra (Udc), Nicoletta Verì (Gruppo misto, centrodestra), Franco Caramanico (Sinistra Ecologia e Libertà), Cesare D’Alessandro (Italia dei Valori), Carlo Costantini (ex Italia dei Valori, ora Movimento 139).

LASCIA UN COMMENTO