L’Italia aderisce alla convenzione di Schengen

0
912
schengen

Il 27 novembre 1990 l’Italia aderisce alla convenzione di Schengen che stabilì la libera circolazione di persone all’interno dei paesi europei aderenti

 L’accordo per la creazione dello Spazio Schengen fu formulato nel giugno del 1985 e i paesi aderenti erano Benelux, Francia e Germania. Negli anni successivi aderirono tanti altri paesi europei che eliminarono i controlli terrestri e marittimi alle frontiere permettendo la libera circolazione delle persone. Nacque una collaborazione tra le forze dell’ordine dei paesi aderenti che portò alla creazione del SIS, un sistema di scambio di informazioni di sicurezza. L’Italia firmò il trattato il 27 novembre 1990 anche se entrò in vigore soltanto nel 1997, gestito dal Comitato parlamentare di controllo sull’attuazione dell’accordo Schengen. Da allora l’accordo è stato sospeso solo in occasione del G8 di Genova del 2001 e quello de L’Aquila del 2009. Nello Spazio Schengen sono entrati nel 2007 anche i paesi che sono entrati nell’Unione europea nel 2004. Gli unici paesi dell’UE che non hanno aderito sono il Regno Unito e la Repubblica d’Irlanda.

LASCIA UN COMMENTO