Festa della mamma: idee regalo e consigli

0
3590
festa della mamma

Sapete cosa c’è la seconda domenica di maggio? È la festa della mamma! Ecco qualche consiglio e qualche idea regalo, per grandi e piccini

In questo 2015 la festa della mamma sarà domenica 10 maggio. Consapevoli di tutte le imprese titaniche ed eroiche che una madre compie per i propri figli ogni giorno, il giorno della festa della mamma è il giorno in cui ricambiare la dedizione, la pazienza e l’amore che loro mettono ogni giorno nelle cose che fanno per noi.

Sì, la festa della mamma dovrebbe essere tutti i giorni, e lo è. Tutti i figli amano le proprie madri ogni giorno, ma quando si ha la possibilità di fare qualcosa di speciale, perché non sfruttarla?

Ecco allora un suggerimento, qualche idea regalo, per adulti e bambini che vogliono rendere questa festa della mamma davvero speciale.

Va detto che ogni donna è diversa, che ciascun figlio dovrebbe conoscere la propria madre e, in base a questa prima scrematura, scegliere tra le categorie sotto elencate, quindi, sbizzarritevi, divertitevi e prestate attenzione!

Festa della mamma, idee regalo per adulti:

Fiori: se vostra madre ha il pollice verde, se le piacciono le piante e i fiori, potete scegliere tra l’azalea, il fiore che simboleggia la femminilità e l’amore puro, come quello delle madri, le orchidee, bellissime ed eleganti, significano purezza, amore, eleganza e forza, o la dalia, il fiore della riconoscenza.

Gadget: senza spendere eccessivamente, si possono realizzare piccoli gadget con le foto. Se avete una stampante e delle belle foto che volete condividere con la vostra mamma, potete creare con il decoupage, semplice e creativo, dei piccoli capolavori. Insignificanti scatoline di cartone possono diventare portagioie o soprammobili carini e originali, molto personalizzati. Basta solo della Vinavil, un pennello, e tanta pazienza!

Gadget online: si possono personalizzare con le foto anche le cover per i cellulari, le coperte, i cuscini e tantissime altre piccole cose, come tazze e accessori per la casa. Si possono realizzare piccoli puzzle da fare insieme, ricomponendo una foto di famiglia, per poi incorniciarla e renderla un elemento d’arredo. Questo regala a madri e figli la cosa più preziosa per la festa della mamma: pazienza e tempo da trascorrere insieme. Se a vostra madre non piacciono i puzzle, ed è una persona iperattiva, con poca pazienza, non prendete in considerazione questo paragrafo.

Biglietti e tempo: potete comprare un bigliettino preconfezionato con una bella frase pronta, o spendere un pochino del vostro tempo per scrivere una letterina col cuore a vostra madre. Non si è mai troppo grandi per regalare emozioni, ed è gratis. Se unite alle belle parole e ai sentimenti una cenetta fuori in un posto che le piace, il risultato è perfetto. Se vostra madre odia le cose sdolcinate e zuccherose, la lettera scrivetela col cuore e con tanta, ma tanta sana ironia. Non per forza deve essere tutto serio. Ma dipende dal carattere che ci si trova ad affrontare.

Video con musica e foto: nell’era della tecnologia, una bella lettera può essere incastonata in un video che metta insieme foto, ricordi e una canzone che piace molto a vostra madre, o che voi ritenete perfetta per l’idea in questione. Non tutti apprezzano una cosa del genere, ma è un’idea diversa e carina: spendete solo del tempo ad incanalare ricordi ed emozioni, per regalarle a chi guarderà con voi.

ATTENZIONE! Pericolo lacrimuccia: attrezzatevi di fazzoletti, tanti fazzoletti.

Tempo: la festa della mamma è del tempo da trascorrere con la propria madre. Questo è tutto quello che si dovrebbe fare, con pensiero/regalo o senza. Stare con la propria madre o sentirsi il più vicino possibile a lei è il modo migliore per trascorrere e vivere appieno questa giornata. Cucinare per lei, lavare i piatti, sparecchiare, offrirsi di fare le pulizie, fare qualsiasi cosa lei ami insieme a lei, regalarle un giorno libero arricchito dalla vostra compagnia, non avrà prezzo.

Una piccola parentesi: se vostra madre è una persona precisa, puntigliosa, che si impone sul voler le cose fatte necessariamente a modo suo, saltate questo paragrafo e spendete il vostro tempo insieme il più lontano possibile da casa.

Se non riuscite proprio ad uscire di casa, e non avete tempo per comprare fisicamente un regalo, o realizzare con le vostre mani un pensiero, la tecnologia vi viene incontro! Giftsitter è il sito che vi permette di scegliere il regalo ideale, e lo porta direttamente a casa vostra. Semplice, come un click.

Per ulteriori informazioni sul servizio rimandiamo ad un precedente articolo su Openmag.

Idee regalo e lavoretti per i più piccini (necessariamente assistiti e accompagnati nella realizzazione da un adulto):

Biglietti in cartoncino fai da te con fiori, vasi o disegni, più un pensierino scritto, anche solo un “Ti voglio bene, Mamma” andrà benissimo.

Cornice di pasta colorata: su una cornice classica, con i bordi in legno o in plastica, attaccare della pasta con della colla liquida, aspettare che si asciughi e accertarsi che sia ben fissata. Dipingere con la tempera la pasta e la cornice del colore scelto, arricchendo se necessario con una bomboletta color oro o argento. Aspettare che si asciughi tutto, scegliere la foto per la cornice, impacchettare e regalare.

Divertente ma ad alto rischio macchie, si consigliano vestiti vecchi o grembiuli da lavoro.

Grembiule da cucina con impronte di mani, oppure tela con impronte di mani colorate, da incorniciare e appendere, tazze da the con impronte o album di foto con impronte di mani o piedini in copertina.

Impronta della mano del bambino su pasta di sale colorata: avere qualcosa che ricordi sempre alla mamma quanto fosse piccola un tempo la mano del proprio bambino, è un pezzo di passato nel futuro che fa piacere portare con sé.

LASCIA UN COMMENTO