Maurizio Mattioli al Brancaccio con Il conte Tacchia

0
1581
mattioli

Maurizio Mattioli, attore eclettico, veste i panni dell’eccentrico Principe Aldobrandini nella commedia musicale Il conte Tacchia. In scena tra l’11 e il 12 giugno al Teatro Brancaccio

Adriano Bennicelli, uno tra i personaggi più noti dell’800 e ‘900 romano, rivive nel Teatro Brancaccio, che permette al “Progetto Romanità” di Achille Mellini, di proporre al pubblico lo sviluppo di una delle commedie più importanti per la cultura romana.

Roma, città eterna, è la protagonista delle vicende del goliardico conte, interpretato da Pietro Romano, talentuoso attore di teatro. Maurizio Mattioli dietro le quinte ci racconta della Roma forse perduta, romantica e melanconica che si vuole mettere in scena, per regalare agli spettatori una città da ricordare.

Il personaggio inscenato da Maurizio Mattioli vive nella memoria del pubblico grazie alle passate interpretazioni ma la comicità verace e sincera unita alla bravura e alla professionalità di Mattioli, garantiscono alla commedia un valore aggiunto.

La commedia musicale, che nasce e si consolida in Italia grazie alle opere di Garinei e Giovannini, rivive al Brancaccio con la rappresentazione teatrale Il conte Tacchia. Il lavoro esemplare di Gino Landi, maestro della commedia musicale, e di Enrico Blatti, autore delle venti canzoni dell’opera, sono tra gli elementi chiave della commedia Il conte Tacchia.

Le scelte moderne e originali dell’autore, Toni Fornari, e della regia, stupiscono e regalano una storia avvincente, che attinge a un passato intramontabile.

Maurizio Mattioli, prima di salutarci e tornare alle prove, ci confida la sua smisurata passione per questo mestiere, che permette di vivere e allo stesso tempo dare nuova vita a personaggi incredibili, come per la commedia de Il conte Tacchia.

Garantita da un cast di grandissimi artisti, l’opera si articola in un’intricata trama basata sulle avventure rocambolesche, di cui l’eccentrico conte Tacchia è protagonista.

La comicità, alla basa della rappresentazione teatrale e le esilaranti vicissitudini dei personaggi sono il mix perfetto per riportare in vita questo personaggio della memoria romana. Non mancate in teatro e per vivere anche voi le emozioni nuove di un passato romano.

LASCIA UN COMMENTO