Avete presente la ricetta degli anelli di calamari fritti?

Buoni (se fatti bene!!), ma quante calorie e, con questo caldo, non ho nessuna voglia di mettermi davanti ad una padella piena di olio bollente.
Cerco spesso di trovare metodi alternativi per cucinare piatti sfiziosi… in questo caso il risultato non vi farà rimpiangere la frittura!

Questa ricetta solitamente la faccio con i calamari ma non avendoli trovati freschi ho preferito acquistare i totani. E’ preferibile mangiare un pesce meno pregiato ma fresco piuttosto che comprarlo surgelato o non freschissimo.

La ricetta è molto semplice e vi porterà via pochissimo tempo, promesso!!!


INGREDIENTI:

500 gr di totani
50 gr di farina di mais
1 cucchiaio di pangrattato
1 limone bio
prezzemolo
1 spicchio d’aglio
sale
olio EVO
pepe


PROCEDIMENTO:

Pulite i totani:
Separate la testa del totano dal resto del corpo aiutandovi con le mani, le viscere verranno via anch’esse perché sono attaccate alla testa. Tagliate con una forbice le viscere, eliminate gli occhi e il becco (si trova nella parte centrale dei tentacoli, spingete con le dita dalla parte opposta per facilitare l’uscita).
Estraete dall’interno del corpo la cartilagine trasparente.
Pulite bene sotto l’acqua e tagliate la sacca ad anelli.
Risciacquate bene e mettete gli anelli ed i tentacoli a scolare l’acqua in eccesso.

In una ciotola grattugiate la scorza del limone e spremetene metà, schiacciate l’aglio con lo spremiaglio, triturate il prezzemolo ed unite il tutto al pangrattato ed alla farina di mais.

Salate e pepate.
Mettete in una teglia i totani, conditeli con il preparato e mescolate bene.
Infornare a 180° per 15 minuti o fino a completa doratura.
Servite con spicchi di limone.
Preparare una buona insalata mista come contorno oppure una salsa allo yogurt greco e menta.

Buon appetito!

totani al forno

LASCIA UN COMMENTO