15 marzo 1956: il musical My Fair Lady debutta a Brodway

my fair lady

A Brodway apparve sulle scene un musical con una storia d’amore atipica: My Fair Lady, che mostrava un mondo più disincantato, ma sicuramente più sincero.

Si dice spesso che gli opposti si attraggono e, certamente, il musical My Fair Lady rappresenta appieno questo detto. La storia non è certamente fra le più romantiche, ma è proprio questo elemento di “normalità”, unito a scene divertenti ed esibizioni canore impeccabili, a rendere My Fair Lady una delle commedie musicali più amate di sempre.

Il musical, tratto dall’opera Pigmalione di George Bernard Shaw, debuttò il 15 marzo 1956 a Brodway, precisamente al Mark Hellinger Theatre. L’autore era Alan Jay Lerner, mentre le musiche di Frederic Loewe. Ad interpretare i due protagonisti furono chiamati Rex Harrison e Julie Andrews, mentre la regia fu affidata a Moss Hart.

my fair lady

La storia mostra l’incontro fra due mondi totalmente diversi, l’alta società londinese e una donna popolana. Inizia tutto a seguito di una conversazione fra il glottologo inglese Henry Higgins, che scommette con l’amico, il colonnello Hugh Pickering, di far trasformare la fioraia Eliza Doolitle, umile popolana, in una donna raffinata e di alta classe. In particolare, la giovane fioraia dovrà imparare la dizione corretta delle parole, e dovrà riuscire a esprimersi con delicatezza.

Eliza, dopo vari -e ironici- tentativi, riesce a seguire gli insegnamenti del professor Higgins, fino a diventare impeccabile ed essere ammirata da tutti i conoscenti del suo mentore. Ma questo non è l’unico lieto fine: i due protagonisti capiranno di provare dei sentimenti l’uno per l’altra e decideranno così di mettere da parte ogni loro differenza e di provare a vivere la loro storia d’amore.

My Fair Lady fu da subito un grandissimo successo; basti pensare che, dopo il suo debutto, fu replicato ben 2717 volte, un vero e proprio record per Brodway. La commedia fu riproposta altre tre volte, nel 1974; nel 1981 e infine nel 1993.my fair lady

Anche Hollywood subì il fascino di questa storia d’amore così fresca e spensierata, e nel 1964 uscì al cinema il film ispirato al musical. Diretto da George Cukor, My Fair Lady fu questa volta interpretato da Rex Harrison, che mantenne il ruolo teatrale del professor Henry Higgins, e da Audrey Hepburn nel ruolo di Eliza Doolitle, doppiata però da Marni Nixon nella parte cantata. Anche il film raggiunse grandi risultati, vincendo ben otto premi Oscar.

 

Tag

  • brodway
  • George Bernard Shaw
  • Julie Andrews
  • musical
  • my fair lady
  • pigmalione
  • teatro
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Potrebbe interessarti:

Contatti

Seguici su:

articoli più letti

Testata registrata al Tribunale di Roma in data 5/04/2016 | Fatto con da TechSoup