Un’estate in cammino a piedi

Un’estate in cammino a piedi

Un'estate in cammino a piedi

La Compagnia dei Cammini offre la possibilità di percorrere il nostro mondo in cammino a piedi, scoprendo un modo di viaggiare lento e recuperando il rapporto col territorio che ci circonda.

Per scoprire un luogo e conoscerlo a fondo un modo speciale è quello di percorrerlo a piedi in cammino. Questa estate la Compagnia dei Cammini, che si occupa di turismo responsabile, propone una stagione di quelli che vengono definiti i viaggi lenti. Si possono scegliere percorsi difficili o facili, ma ci sono anche offerte di itinerari culturali come quelli seguiti da scrittori e musicisti. Con la formula deep walking invece si possono fare esperienze di cammino insieme a momenti di meditazione, una soluzione ottima per chi ha bisogno di ritrovare un attimo con se stesso dopo il periodo di lavoro nelle grandi città. Un esempio è la proposta di ripercorre a piedi i passi dei pellegrini medievali, attraversando la via Francigena da Fidenza a Sarzana.

Come esponente del turismo solidale, la Compagnia dei Cammini tende a valorizzare il rapporto con il territorio e con l’ambiente, quindi qualsiasi formula si scelga, come fondamento ci sarà sicuramente un incontro con la gente del luogo e la scoperta dei prodotti locali, sia per incentivare il km 0 ma anche per accrescere la conoscenza della tradizione. La montagna è ottima da scoprire in cammino scarponi ai piedi, ma per chi ama il mare un’esperienza semplice di trekking è quella nelle isole Eolie, percorrendo sentieri e calette tra Lipari, Vulcano e Alicudi. Il periodo è tra il 22 agosto e il 6 settembre e si può scegliere la settimana più comoda.

Un'estate in cammino a piedi

Esperienze in Italia ma anche all’estero, come quella dal 9 al 20 agosto, nel Parco della Corsica, un vero e proprio esperimento selvaggio in tenda sulle cime rocciose dell’isola francese. Le proposte di cammino a piedi oltreconfine sono diverse, c’è la scoperta delle Alpi svizzere, nel Parco Regionale dell’Alpe Veglia e Alpe Devero, oppure nell’Engandina, il parco elvetico più antico d’Europa, fondato nel lontano 1914. Si possono percorrere anche le creste di Polonia e Slovacchia, ma chi invece adora il caldo o semplicemente non ha mai visitato il continente africano, può approfittare di percorrerlo a piedi insieme alla Compagnia dei Cammini. Dall’8 al 16 agosto è previsto il percorso con le popolazioni berbere per raggiungere il Toubkal, che con i suoi circa 4mila metri è considerata la vetta più alta dell’Africa. Se siete amanti del cammino ma con voi avete famiglia e figli da conciliare ci sono anche delle esperienze più adatte sull’Appennino.

Le possibilità son molte se volete scoprire un nuovo modo slow di percorrere il nostro pianeta allora potete cercare le altre possibilità con la Compagnia dei Cammini.

(Fonte Foto: Compagnia dei cammini)

LASCIA UN COMMENTO