Instagram e le pubblicità d’obbligo

0
898

Era già nell’aria da tempo, Instagram introdurrà le pubblicità sulla propria piattaforma. L’ultimo aggiornamento della nota app lascia pensare che il debutto, almeno negli Stati Uniti, è davvero vicino, visto che il noto social network  ha aggiunto, silenziosamente, ulteriori funzioni e migliorie.

In particolare ci riferiamo alla modalità video, che ora risulta più veloce e migliorata negli editing, ma è stata anche tolta l’opzione che permetteva di evitare l’auto riproduzione dei video nella timeline, e pertanto, diversamente da quanto già annunciato, non esisterà (a meno che non venga reintrodotta)  più la funzione che permette agli utenti di nascondere le pubblicità non gradite, o semplicemente di non vedersi attivato un video in forma automatica.

Personalmente, come probabilmente molti di voi, anche io avevo attivato questa opzione per evitare di ritrovarmi con video che si avviano a tutto volume mentre scorro la mia timeline, sopratutto trovandomi in contesti pubblici, ma l’interesse di Instagram è più che chiaro: “la nostra attenzione sulle pubblicità è fonte di guadagno che va monetizzata” e pertanto non ci resta che trovare un compromesso come la modalità “silenziosa”, prevista sui nostri smartphone, per evitare spiacevoli inconvenienti.

LASCIA UN COMMENTO