Porte aperte in Campidoglio per il Compleanno del Comune

0
771

Il Comune di Roma (Roma Capitale in base alla nuova normativa) compie tra poco 870 anni.

Prendendo spunto dall’anniversario della nascita del libero Comune di Roma, avvenuta nel 1143 da un moto di ribellione dei cittadini romani contro Papa Innocenzo II, il sindaco Ignazio Marino e l’amministrazione di Roma Capitale hanno deciso di aprire alle scuole Palazzo Senatorio con l’iniziativa Porte aperte in Campidoglio.

Il Palazzo Senatorio, attuale sede di rappresentanza di Roma Capitale sorge sulle grandiose rovine di due edifici di età romana, il Tempio di Veiove e il Tabularium.  Intorno alla metà del XII secolo nel Palazzo risedettero i primi Senatori, magistratura collegiale formata da una cinquantina di membri cui era affidata l’amministrazione della città.

Porte aperte in Campidoglio prevede una serie di visite guidate a Palazzo Senatorio per le scuole a partire dalla quarta elementare – dal 7 novembre al 5 dicembre – mentre, come da tradizione, l’8 dicembre il palazzo sarà aperto a tutti i cittadini.

In base alla memoria, presentata dagli assessori Alessandra Cattoi (Scuola) e Flavia Barca (Cultura), per oltre un mese gli alunni delle scuole romane potranno visitare gli ambienti principali della “casa” comunale: l’ingresso e la Galleria di Sisto IV, la Sala del Carroccio, l’Aula Giulio Cesare, la Sala delle Bandiere , la Sala dell’Arazzo e lo studio del Sindaco. Incontreranno poi un rappresentante della Giunta, o dell’Assemblea Capitolina, che spiegherà loro come funziona l’amministrazione. Dal loro canto, i ragazzi potranno presentare proposte per migliorare la città.

Fonte: comune.roma.it

LASCIA UN COMMENTO