Nokia Lumia 925, niente da invidiare ai competitors, anzi

0
1157
Un telefono di fascia alta uscito solo 6 mesi fa. Annunciato a maggio e immesso sul mercato a giugno. Top di gamma. Fascia alta che oggi possiamo trovare su internet anche sotto i 400€.
Nokia è un marchio che da garanzia, sia sulla qualità dei materiali che su servizi, innovazione e accessori. Probabilmente Windows Mobile scoraggia nell’acquisto, soprattutto considerando il costo certamente non è economico.
Il telefono esteticamente è veramente bello. Leggero, schermo da 4,5 pollici. “ClearBlack Display” permette l’utilizzo anche sotto la luce diretta del sole. Il display è Amoled, con tecnologia Super Sensitive Touch, per utilizzare lo smartphone anche con i guanti. Vetro super resistente Gorilla Glass. Fotocamera da 8,7 MP e sei lenti Carl Zeiss, continua la collaborazione tra Nokia e la casa tedesca leader nella produzione di prodotti ottici. Quasi d’obbligo evidenziare i software e le caratteristiche riguardo la fotografia. Come sempre eccezionali le foto rispetto alle altre case concorrenti. Anche in condizioni di luce scarsa Nokia ci permette di scattare belle foto anche senza l’utilizzo del flash. L’inserimento di software che ci fanno sfruttare al pieno il potenziale del multiscatto per sovrapporre o creare effetti grafici scegliendo 2 o più fotogrammi, creando vari effetti fotografici.
Windows Mobile ha una concezione diversa, rispetto ad Android e iOS, sulla gestione delle applicazione e il menu. Non c’è il classico desktop. Però l’impostazione del nuovo sistema operativo di Microsoft rende facile e intuitivo l’utilizzo. Icone grandi e con colori accessi e in contrasto con le icone affianco e con lo sfondo. Ovviamente su un telefono con un processore Qualcomm Snapdragon S4 da 1.5 Ghz dual core e un 1 GB di Ram il sistema operativo non rallenta e non si inchioda.
Particolarità di Nokia e di questo modello, della gamma lumia, sono: il caricabetteria e cover a induzione, o anche noto come caricabatteria wireless. Un accessorio veramente utile e comodo per chi usa molto il telefono e potrebbe rischiare di non arrivare a fine giornata. Basta poggiare il telefono sull’apposita tavola Nokia e il telefono si ricarica, senza dover cercare il cavo da attaccare e staccare continuamente.
Un device come questo sicuramente merita un voto alto e non ha niente da invidiare ai concorrenti delle blasonate case Apple e Samsung.
Forse questa partnership tra Nokia e Microsoft farà tornare lo storico marchio finlandese sul mercato così come negli anni ’90 e inizio 2000.

LASCIA UN COMMENTO