Di Battista, M5S:”dopo tante ore è normale distrarsi”

0
1196

Siccome sappiamo già come andrà la faccenda, appena dall’alto qualcuno vi dirà che questo articolo parla male di Di Battista del M5S, inizierete ad insultare senza neppure averlo letto. Per l’occasione abbiamo stilato una top five di frasi del grillino medio:

  1. Siete servi delle lobby
  2. Vi pagano pure per scrivere queste stronzate?
  3. Meglio guardare le partite che usare l’auto blu
  4. Vi dovete nascondere
  5. Occupatevi di cose serie

Alessandro Di Battista è forse il più bravo tra i suoi colleghi di partito. Ieri sera è stato immortalato dalla telecamera di Gazebo mentre guardava una partita alla Camera e usava uno stratagemma per votare. Parliamo di persone che hanno fatto la campagna elettorale sul web facendo vedere immagini di parlamentari che dormivano o giocavano con i tablet ci può anche stare. Ovviamente è da scemi farsi beccare mentre si guarda una partita in streaming durante le votazioni per la legge elettorale. Senza parlare del sistema della pallina di carta incastrata sul tasto del voto. Come se le votazioni lunghe di una legge così importante si potessero fare in loop. Sia chiaro ci saranno molti deputati e senatori che magari non usano neppure internet in aula, ma che si fanno gli affari loro, le loro chiamate, la loro organizzazione di manifestazioni più o meno politiche. Alessandro Di Battista in questo caso ha sbagliato e non ci sono scuse che tengano, poteva dire ho sbagliato e basta, invece ha cercato di giustificarsi su twitter buttandola sule rivalità calcistiche con Diego Zoro  Bianchi di Gazebo.

di battista twitter

Ora cari cittadini del M5S potete iniziare a insultare.

 

LASCIA UN COMMENTO