Makers è Donna

3
795
makers al femminile

Makers al femminile – Fashion goes interactive al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano  l’8 e 9 novembre. Il fenomeno making visto dalle donne

Sfatare stereotipi su scienza e tecnologia, far crescere la fiducia in se stesse, sono questi alcuni degli ingredienti che stanno alla base del progetto Maker al femminile  – Fashion goes interactive. Henkel e il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia stanno sviluppando un discorso specifico sul making al femminile e gli hanno dedicato un weekend , l’8 e 9 novembre nella nuova Thionkering Zone del Museo

Sabato 8 novembre Henkel e il Museo invitano donne maker, ricercatrici, designer, stiliste, studentesse a partecipare a un workshop per sperimentare in prima persona la wearable technology. L’idea è quella di instaurare un dialogo con le donne che, per passione o per lavoro, vivono la combinazione di tecnologia, arte e design, oppure vorrebbero provare a esprimere la propria creatività attraverso materiali inconsueti o tecniche innovative.

Domenica 9 novembre famiglie, adulti e bambini vengono invece coinvolti in un’attività in cui costruire piccoli accessori usando circuiti, led e sensori. In linea con la filosofia del tinkering, non sono richieste specifiche conoscenze pregresse, tutti possono realizzare qualcosa mettendosi in gioco ma, chi è più capace o appassionato o ha più tempo da dedicare, può rendere complesso il risultato del proprio lavoro.

La Tinkering Zone è il nuovo laboratorio permanente che il Museo dedica al tinkering, al making, all’ingegneria, al design e alla formazione degli innovatori del futuro. Realizzata anche con il contributo di Henkel, l’area propone un nuovo modo di esplorare e cambiare il mondo in cui ciascuno sia coinvolto attivamente e in modo personalizzato nell’esperienza.

Il progetto Makers al femminile prosegue sul web attraverso il blog del sito www.museoscienza.org/tinkering-zone, in cui sarà possibile condividere la propria idea di making, mostrare le proprie realizzazioni o prendere spunto dai lavori degli altri, in una riflessione costruttiva e interattiva.

Il programma del week-end:

  • sabato 8 novembre 2014 dalle 10 alle 19 – FASHION  GOES INTERACTIVE

Un workshop gratuito per maker, designer, stiliste, ricercatrici, studentesse e tutte le donne che vogliano scoprire come tecnologia, arte e design si fondono con il mondo del fashion.  Nella Tinkering Zone del Museo, un incontro speciale dedicato al making, per sperimentare la “wearable technology” e customizzare gli accessori utilizzando Arduino e i sensori tessili. Il workshop è progettato e condotto da Zoe Romano e Costantino Bongiorno di WeMake ed è proposto dal Museo in collaborazione con Henkel.

  • domenica 9 novembre 2014, alle ore 11, alle 14 e alle 16

Attività dedicata in modo particolare a famiglie, adulti e bambini dai 9 anni (durata 1h30 circa, ingresso incluso nel biglietto del Museo, iscrizione il giorno stesso alla biglietteria). I visitatori potranno vedere alcuni degli oggetti realizzati durante il workshop del sabato esposti nell’Inspiration Box della Tinkering Zone e realizzare insieme agli animatori del Museo alcuni piccoli accessori come bracciali, spille e decorazioni per capelli con stoffe, sensori, led e circuiti.

Ingresso incluso nel biglietto del Museo. Iscrizioni il giorno della visita in biglietteria fino a esaurimento posti.

(foto cover dal sito www.museoscienza.org)

LASCIA UN COMMENTO

3 COMMENTS

Comments are closed.