10 Aprile, accadde oggi: si sciolgono i Beatles

0
1438
10 aprile, accadde oggi: si sciolgono i beatles

Il 10 aprile 1970 arriva la notizia: Paul McCartney lascia i Beatles. Si concludeva ufficialmente l’avventura della band più grande di sempre.

“Paul is quitting The Beatles”. Così annunciava il Daily Mirror, che il 10 aprile 1970 ricevette un dattiloscritto firmato da Paul McCartney in persona in cui dichiarava di non voler più far parte del gruppo.  Nessuno della redazione credette ai loro occhi nel leggere con quale sicurezza, Paul lasciava i Fab Four. La notizia si diffuse rapidamente in tutto il mondo, destando incredulità e delusione tra tutti i fan del gruppo, ritenuto un vero e proprio fenomeno di comunicazione di massa, oggetto di studio di università, psicologi e addetti al settore. Subito dopo lo scioglimento sarebbero iniziate le carriere da solisti di tutti e quattro i Beatles; ad aprile, sarebbe uscito «McCartney», primo album solista del bassista dei Fab Four. A settembre «A sentimental journey» di Ringo Starr, a novembre il triplo «All things must pass» di George Harrison, a dicembre «Plastic Ono Band» di John Lennon.

Ma cosa spinse Paul a porre fine al sodalizio artistico della storia della musica?

Le cause potrebbero essere molteplici: uno dei motivi di contrasto nasceva dal complesso rapporto tra John Lennon e Paul McCartney che si era definitivamente esaurito, a causa delle diversità caratteriali e musicali tra i due, Lennon più sperimentalista, McCartney più squisitamente pop. Altro motivo di conflittualità nasceva da  George Harrison, che  si sentiva messo in ombra dalla grandezza dei due suoi colleghi e reclamava più spazio. Non trascurabili le motivazioni di natura economica: dopo la morte dello storico manager Brian Epstein, Paul suggerì di affidare la gestione della borsa allo studio legale Eastman di New York (Paul aveva sposato la figlia del patron) oppure ad Allen Klein, impresario dei Rolling Stones, come suggerivano John, George e Ringo.

Si può discutere all’infinito sulle reali motivazioni della loro rottura ma ciò che è indiscutibile è la grande eredità lasciata dai Beatles, che ebbero negli anni un’influenza non solo strettamente musicale ma culturale, sociologica, mediatica e letteraria.

LASCIA UN COMMENTO