City Angels, angeli in città

0
1441

Compie 21 anni una delle associazioni di volontariato più importanti in Italia: sono i City Angels, una realtà che dà speranza alle vittime dell’emarginazione

In un momento così difficile per la storia del nostro Paese, con la crisi economica incombente e le molteplici difficoltà a cui ogni giorno siamo chiamati a rispondere, esiste una realtà che, senza ombra di dubbio, lascia aperto uno spiraglio di speranza per tutti i senzatetto e gli emarginati che vivono in Italia.

Sono i cosiddetti City Angels, un’associazione fondata a Milano 21 anni fa da Mario Furlan, in uno dei quartieri più problematici della città, con lo scopo di creare dei luoghi accoglienti in cui ospitare le persone disagiate.

“Sono i boy scout del ventunesimo secolo”, “Siete parte dell’Italia migliore” , così Papa Benedetto XVI e l’ex Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, si sono espressi nei confronti dell’organizzazione, che da anni combatte in prima linea per aiutare i più deboli: dai tossicomani agli etilisti, passando per le vittime della violenza, fino ad arrivare ai disabili, agli immigrati e agli animali in difficoltà.

Furlan_City_Angels_Napolitano

Ogni anno i volontari, o “angeli” come si fanno chiamare, riescono a servire oltre 900mila pasti ai senza tetto, ospitano circa 3mila persone senza fissa dimora, assistono 200 disabili e salvano la vita a 8-10 persone. Numeri questi, che evidenziano con forza la pervasività del fenomeno e l’impegno costante di coloro che decidono di aderireall’organizzazione. A oggi i City Angels sono presenti con le loro sedi in molte delle principali città italiane (Milano, Roma, Torino, Bergamo, Cagliari, Rimini, Monza, Parma, Lecce, Messina…), nonchè in Svizzera, contando sulla partecipazione di circa 500 associati.

A Milano, dove è ubicata la sede centrale, essi gestiscono tre centri di accoglienza ma, a detta di Furlan, c’è ancora molto lavoro da fare : “Il nostro scopo è trasformarli da semplici dormitori in case accoglienti, perché se i nostri ospiti stanno bene possono guardare al loro futuro con più ottimismo”.

City-Angels-Milano

Pare quindi che il lavoro dei City Angels non voglia saperne di arrestarsi; tra i prossimi traguardi da raggiungere ricordiamo il progetto di realizzare un centro per l’impiego dei senza tetto, un luogo dove la domanda e l’offerta sul mercato possano incontrarsi senza troppe mediazioni inutili, per dare la possibilità alle persone emarginate di riconquistare la propria dignità.

LASCIA UN COMMENTO