Rinnovabili e solare: l’Italia è prima

0
865
Rinnovabili e solare l'Italia è prima

L’Italia premiata per l’uso delle fonti rinnovabili e del solare fotovoltaico grazie al decimo rapporto Legambiente Comuni Rinnovabili 2015

L’Italia svetta nella classifica delle rinnovabili. A dirlo è il rapporto Comuni Rinnovabili 2015 di Legambiente, secondo il quale il Belpaese è la prima nazione, in un confronto mondiale, a sfruttare l’energia solare, sopratutto per quanto riguarda i consumi elettrici.

I Comuni che raggiungo il 100% delle rinnovabili sono 35, superando addirittura i fabbisogni elettrici e termici. In tutta Italia si possono contare quasi 800mila impianti da fonti rinnovabili. Un miglioramento attestato dal fatto che il consumo legato all’elettricità prodotta da energie pulite è salito al 38,2%, rispetto al 15,4% di dieci anni fa. Questi 800mila impianti, tra elettrici e termici, sono solitamente integrati con smart grid oppure con sistemi di accumulo e autoproduzione, che permettono la diminuzione dei consumi energetici e la riduzione dell’importazione estera di fonti fossili.solare

Nonostante le bandiere di vittoria Legambiente non vuole dimenticare i cammei scuri del nostro Paese. L’installazione di impianti rinnovabili è cresciuta nel tempo, ma tendenzialmente meno, forse a causa della cancellazione degli incentivi diretti.  Un aspetto fra i più negativi inoltre è quello legato alla presenza di amianto e al fermo degli interventi di bonifica. Il vice presidente di Legambiente, Edoardo Zanchini, richiama il Governo a ritornare sui passi di un vero e proprio ‘Green Act’, per sostenere la diffusione del solare e delle rinnovabili, cancellando le deroghe all’utilizzo delle fonti fossili.

Per quanto riguarda il solare fotovoltaico i risultati del Lazio sono i migliori. Gli impianti installati del solare fotovoltaico sono impianti con una produzione di 1.225 Mega Watt in tutta la regione laziale. La più alta diffusione del solare riguarda in particolar modo Montalto di Castro con 152 Mega Watt prodotti attraverso 273 impianti, Roma con 123 Mega Watt  e 6.527 impianti e infine Latina con ben 934 impianti ed una produzione di 68 Mega Watt.

Il comune definito 100 per cento rinnovabile è stato Campo Tures che ha saputo innovare ed incentivare l’autoproduzione, riducendo le bollette del 30 per cento.

LASCIA UN COMMENTO