Il 2 ottobre 1951 è nato il cantautore britannico Sting, storico frontman della band attiva fino al 1983 dei Police

 Sting ottenne il suo soprannome quando, esibendosi le prime volte nei locali inglesi, indossava una maglia a righe gialle e nere. Da qui fu chiamato quindi Stinger ovvero pungente, poi abbreviato in Sting, pungiglione. Nel 1977 conosce i componenti che daranno vita al famoso gruppo pop “The Police” divenendone il cantante. Attivi fino al 1983, fra i loro più grandi successi ci sono “Roxanne”, “Every you breath you take” e “Message in a bottle”.

Due anni dopo lo scioglimento della band Sting pubblica il suo primo album da solista. Negli anni successivi sperimenterà vari generi musicali e sonorità innovative. Nel frattempo si dedica alla beneficenza sostenendo vari progetti contro la povertà, l’AIDS, collabora con Amnesty international e promuove la difesa dell’ambiente. Negli anni ’90 si trasferisce in Italia e acquista una tenuta in Toscana. I suoi album otterranno vari dischi di platino e collaborerà con grandi nomi della musica tra cui Brian Adams, Luciano Pavarotti e Zucchero.

Il 1999 è l’anno dell’album che contiene i due grandi successi di “Brand new day” e “Desert rose”.

Nel 2000 vince il Grammy Award e due anni dopo il Golden Globe Award. Nel 2013 ha pubblicato il suo ultimo album dal titolo “The last ship”.

LASCIA UN COMMENTO