Avete già pensato alla meta del prossimo viaggio? Avete iniziato a mettere da parte i soldi per il budget di viaggio? Sapete dove andare nel 2016?

Dopo qualche consiglio per come mettere da parte i soldi e come fare a risparmiare in viaggio, è il momento di iniziare a sognare la prossima meta!

Anche la scelta della destinazione può contribuire a rientrare nel budget desiderato e non sempre una destinazione è più conveniente dell’altra.

Anche l’autorevole guida Lonely Planet ha pubblicato la sua classifica, parto da quella per dirvi quali sono le mete più convenienti dove andare nel 2016perché sceglierle e se vale davvero la pena andare proprio lì!

1. Estonia

tallinn

E’ un viaggio economico in cui potersi permettere di dormire in un hotel al prezzo di un ostello e di offrire da bere ai tuoi compagni di viaggio. Andare in Estonia è un modo per conoscere un lato diverso dell’Europa, un mix di cultura orientale e nordica.

MyTraveLife consiglia.

La capitale Tallinn ma anche le isole del Baltico e le coste, le foreste del Parco Nazionale di Lahemaa, primo parco nazionale creato nell’ex Unione Sovietica sono le mete da preferire. Vi consiglio anche:

Il cratere di meteorite di Kaali a Saaremaa, formato 4.000 – 7.500 anni fa. Vale la pena vedere il bellissimo lago formatosi nel cratere e visitate l’interessante Museo del Meteorite!

La scogliera di Mustjala o Panga a Saremaa è una scogliera calcarea che si erge sul mare, offrendo ai visitatori una vista bellissima. Nell’antichità la scogliera veniva utilizzata come sito sacrificale, per compiere sacrifici dedicati al mare.

L’Estonia meridionale è una zona magnifica dove colline boscose si alternano a bellissimi laghi. Una delle attrazioni che vi consiglio sono le caverne di sabbia di Piusa formano un esteso sistema di caverne sotterranee, formatesi come risultato dell’estrazione a mano di sabbia di quarzo. Al giorno d’oggi, vi trascorre l’inverno la più grande colonia di pipistrelli dell’Europa orientale.

Vi sconsiglio di andare in ostello ma per risparmiare rispetto all’hotel vi consiglio di prendere in affitto miniappartamenti o guest house a conduzione familiare e affittate una macchina per ottimizzare il tempo e visitare più luoghi possibili.

2. Hanoi (Vietnam)

vietnam_hanoi_temple-of-literature-gate

Le città del Vietnam sono tra le più economiche del mondo. Sia Ho Chi Minh City che Hanoi rientrano nella fascia di prezzo più ambita da chi viaggia in economia: in media 18,20 € al giorno per vitto, alloggio e visite turistiche.

MyTraveLife consiglia.

Perdetevi nel Quartiere Vecchio, la parte più antica della città di Hanoi, e lasciatevi catturare dalle botteghe, dalla gente che cucina sul marciapiede, beve il tè e vende qualsiasi tipo di cosa.

Assaggiate il caffè con crema di zabaione in un caffè tradizionale come il Café Pho Cò (Tai 11, Hang Gai).

Girate a piedi per la città e andate alla scoperta di templi e pagode. Ad Hanoi di pagode e templi ce ne sono di bellissimi: il tempio Ngoc Son sul Lago Hoan Kiem, il Quan Tranh, la Tay Ho e la Tran Quoc Pagoda e soprattutto il Tempio della Letteratura, prima università nella storia del Vietnam.

Visitate il Mausoleo dello zio Ho (come viene chiamato da molti Ho Chi Minh) il più grande politico e rivoluzionario della storia del paese.

A colazione mangiate la pho bo, una saporita suppa di manzo amatissima in ogni momento della giornata e considerata perfetta per colazione.

Non attraversate la strada!!! Le moto sbucano da ogni parte anche se il vostro semaforo è verde e sete sulle strisce. Fate molta attenzione!

3. Africa orientale

kenya

L’epidemia del virus Ebola in Africa occidentale ha avuto un effetto catastrofico sulle prenotazioni turistiche per il 2015 in altre aree del continente. Ma l’Africa è un continente immenso (gli Stati Uniti potrebbero essere contenuti nel Deserto del Sahara), perché non approfittare delle eccellenti offerte di Kenya, Uganda, Tanzania nell’Africa orientale?

MyTraveLife consiglia.

Se vai in Africa e in particolare in Kenya non puoi non fare un Safari ne esistono diversi anche in notturna!

4. New Mexico, Stati Uniti

Wgite-Sands-0

Bei paesaggi, prezzi abbordabili, attività all’aperto e buona cucina. Questo è il New Mexico. Il clima è sempre soleggiato e secco. Le località degli sport invernali sono belle e costano poco, e le attività all’aperto sono eccellenti e gratuite. Potrai fare trekking nelle foreste e raggiungere fantastiche sorgenti termali immerse nella natura.

MyTravelife consiglia.

Non perdere i luoghi di Albuquerque comparsi nella serie di successo “Breaking Bad” e accompagna la visita con un pasto economico in una taqueria.

Non farti mancare una passeggiata nel Parco White Sands, un luogo incredibile e magico in un paesaggio quasi lunare, un deserto di sabbia bianca!

5. Bosnia-Erzegovina

bosnia

In Bosnia-Erzegovina, indipendentemente dal paese di provenienza, si ha la sensazione di fare buoni affari. Alloggi, pasti e trasporti interni a prezzi modici, uniti a città storiche (Sarajevo e Mostar) e ad attività emozionanti dai costi accessibili (rafting sul fiume Una e sci) gratificano sia chi viaggia in con un budget ridotto sia chi è alla ricerca di itinerari meno battuti.

MyTravelife consiglia.

Anche la guerra, purtroppo, fa parte della storia del Paese: quindi un giro per le zone dove si è combattuto va fatto. Per rilassarvi un po’, sedetevi a tavola per assaporare degli ottimi arrosti!

Regalatevi un paio delle tipiche ciabatte colorate con tanto di ponpon come souvenir!

6. Galizia, Spagna

playa-catedrales

La Galizia, nell’angolo nord-occidentale della Spagna, possiede un litorale roccioso costellato di spettacolari rías (insenature) e un entroterra fatto di innumerevoli villaggi incontaminati. La convenienza della regione nasce dai costi, inferiori alle zone più visitate della Spagna, e dall’eccellente qualità del pesce e della carne offerti in abbondanza nei tapas bar.

MyTravelife consiglia.

Per spendere ancora meno alloggiate nelle case vacanze e preferite un periodo in cui le scuole sono ancora aperte come giugno o settembre sia per il clima che per il costo ridotto.

7. Québec City (Canada)

Quebec-City

L’atmosfera francofona di Québec City ricorda molto l’Europa. In pochi giorni potrai visitare il magnifico centro storico tutelato dall’UNESCO, cenare nei bistrò tradizionali e perderti nelle vie acciottolate senza tempo.

MyTravelife consiglia.

Affitta un veicolo e raggiungi la foresta di Montmorency e il Parc de la Jacques-Cartier, che offrono paesaggi selvaggi e magnifiche opportunità di avvistare gli animali a breve distanza dalla città.

8. Costa Caraibica del Costa Rica

caraibi

La Costa Rica è bellissima ma un luogo davvero autentico è la costa caraibica, una regione in evoluzione. Potrai vedere le tartarughe che depongono le uova a Tortuguero, fare rafting sul Río Pacuare e immergerti sui banchi corallini a Manzanillo. Se ami il surf e le spiagge di sabbia nera, punta sulla costa meridionale.

MyTravelife consiglia.

Settembre ed ottobre sono i mesi più piovosi in tutto il Paese. La stagione delle piogge va da maggio a novembre. In quei mesi piove di meno sulla costa atlantica ( i Caraibi), a differenza di tutto il resto dell’anno dove nei Caribi piove mai.

9. Timor Leste (Indonesia)

timor leste

Una destinazione poco conosciuta e molto conveniente è Timor Leste (ex Timor Est). Dili, la capitale, è una città internazionale con hotel molto cari, ma potrai trovare capanni a prezzi stracciati sulle spiagge incontaminate delle isole Jaco e Atauro e guesthouse abbordabili sulle colline dell’entroterra.

MyTravelife consiglia.

La città non gode di una buona reputazione sulla sicurezza, un viaggio a Timor può essere un’avventura come quelle di una volta, con tanto di strade accidentate e mezzi locali strapieni. Non la consiglio a chi non ama questo tipo di avventure.

10. Western Australia

pinnacles australia

Con gli attuali tassi di cambio, il dollaro australiano è conveniente per i viaggiatori stranieri. I paesaggi da sogno del Western Australia, fuori portata per alcuni viaggiatori a causa del boom minerario degli ultimi anni, sono di nuovo una meta abbordabile anche se hanno comunque un costo sostenuto per viaggiatori “sfigatelli” a mio avviso. Fuori dalla cosmopolita Perth abbondano le bellezze naturali, dalla costa rocciosa e i vigneti del sud-ovest all’outback del Kimberley, Kununurra e i Pinnacles.

MyTravelife consiglia.

Tenete conto della spesa per il volo (oppure i voli) non del tutto convenienti economicamente.

Buon 2016 in viaggio!

LASCIA UN COMMENTO