Il 24 Gennaio 1949 nasce l’attore, cantante e comico statunitense di origine albanese John Belushi, rimasto celebre in particolare per i due film diretti da John Landis, “Animal House” e “The Blues Brothers”.

Il 24 Gennaio 1949 nasce l’attore, cantante e comico statunitense di origine albanese John Belushi, fratello maggiore di Jim Belushi. Considerato all’epoca del suo debutto al Saturday Night Live come uno dei maggiori talenti comici degli Stati Uniti, è rimasto celebre soprattutto per i due film diretti da John Landis, “Animal House” e “The Blues Brothers“.

Nato a Chicago nel ’49, il padre, Adam Anastos Belushi, era un immigrato albanese originario di Coriza che nel 1934 decide di emigrare negli Stati Uniti per aprire successivamente due ristoranti. L’estro del far ridere esplode fin da subito poichè assume il ruolo di protagonista in tutte le commedie della scuola.John Belushi

La dote di Belushi è talmente evidente che il suo professore di recitazione Dan Payne e il preside della scuola convincono e spingono John ad intraprendere la carriera di comico. Qualche anno più in là, decide di formare un trio comico denominato “West Compass Players” con la partecipazione  di due suoi amici d’infanzia, Tino Insana e Steve Beshekas; i tre riscuotono talmente tanto successo da ricevere nel 1970 il premio “Associate of Arts”, per la creatività e la fantasia, diventando sempre più popolari a Chicago.

La svolta decisiva avviene a Toronto, con l’incontro tra John e Dan Aykroyd, con il quale instaura un solido rapporto lavorativo e una profonda amicizia: negli anni dal 1975 al 1979 la coppia sarà protagonista del cast originale del celebre show della NBC, “Saturday Night Live“, un programma che ha indubbiamente influenzato e rivoluzionato il modo di fare televisione in America.

I Personaggi imitati da Belushi erano circa 49 solo nello show televisivo, senza contare quelli dei film: in tutto sono quasi 60 personificazioni, la maggior parte delle quali caricature di personaggi famosi o emergenti che spaziavano dal campo musicale, a quello politico, fino allo storico.

Stranamente John non riceve offerte per il cinema fino al 1978, nonostante la sua ormai acquisita fama; dopo aver interpretato una piccola parte con il cast di Saturday Night Live nel film musicale e parodia dei Beatles “All You Need Is Cash“, è il lungometraggio “Animal House”, girato in sole quattro settimane a sbancare il botteghino.Belushi attore

Nel 1980 è la volta di “The Blues Brothers”, con Dan Aykroyd: i due interpretano i fratelli “Joliet” Jake Belushi ed Elwood (Aykroyd) Blues, due personaggi ora messi nel mondo del cinema da John Landis che diventano in breve tempo famosi in tutto il mondo, facilmente riconoscibili nelle loro tenute nere e occhiali da sole.

Accanto al successo però, Belushi vive un’esistenza segnata dalla dipendenza dalla droga; inoltre la gloria ottenuta ma mal gestita lo spinge verso l’alcolismo, che non fa che peggiorare la grave situazione causandone la prematura morte, a soli 33 anni, il 5 Marzo 1982 a Hollywood, dopo un’intossicazione dovuta a una miscela di cocaina ed eroina.

 

LASCIA UN COMMENTO