Good Energy Award per premiare l’innovazione

0
750

Innovazione e ambiente sono le chiavi per il “Good energy Award”, il premio che riconosce il valore green delle aziende e il loro impegno nella ricerca.

Investire nell’innovazione rispettando l’ambiente e il territorio, è l’obiettivo di molte aziende che vogliono lasciare il proprio segno. Per riconoscere questo impegno il 7 aprile 2016 saranno premiate le aziende più responsabili con il “Good Energy Award”. Questo riconoscimento è stato istituito da Bernoni Grant Thornton, gruppo attivo dal 1961 che riunisce professionisti nella consulenza tributaria e societaria, in collaborazione con Trentino Sviluppo.

I candidati al premio sono le imprese, private, pubbliche e senza scopo di lucro, operanti sul territorio nazionale che hanno aderito al bando lo scorso luglio. Chi vince un’edizione non può ripresentarsi ai bandi successivi, ma possono invece candidarsi i soggetti che sono già selezionati nelle precedenti shortlists.

Le categorie in gara sono: industria (come settore energetico, manifatturiero, meccanico e altro ancora); terziario (GDO, Finanza, Turismo, consulenza); pubblica amministrazione e no profit; giovani speranze e startup. I criteri del bando prevedono l’assegnazione dei riconoscimenti ai miglior finalisti valutando i risultati di business, la leadership di settore, l’attenzione al progresso tecnologico la promozione di una migliore qualità ambientale e ricerca dell’efficienza energetica.

Un elemento importante per la scelta dei candidati è il legame con il territorio, infatti i parametri economici, finanziari, tecnici e ambientali saranno premiati tenendo conto della relazione con la collettività e con gli stakeholders aziendali.

Ospiti a Rovereto i candidati delle prime sei edizioni dei Good Energy Award, compresi i vincitori della scorsa edizione, ovvero Melinda (Cles – Trento) per la categoria Industria, Carrefour Italia (Milano) per la categoria Terziario, il Comune di Vigodarzere (Padova) per la categoria Pubblica Amministrazione e Pubbliche Utilities e Sinapsi Tech (Bastia Umbra – Perugia) per la categoria Start-up, con un riconoscimento speciale per la ONG Coopi per la cooperazione internazionale e la onlus Efrem per la sezione Energy Freedom.

Premiazione e confronto

L’incontro sarà il momento per confrontare le esperienze e le testimonianze di chi ha saputo fare della sostenibilità energetica uno strumento di business, riducendo i costi e facendo una scelta di responsabilità sociale e di rispetto per ambientale. Saranno illustrate anche le opportunità derivanti dalle ultime modifiche legislative in ambito green, come il credito di imposta per attività di ricerca e sviluppo, con riferimento alle innovazioni introdotte dalla disciplina dal Decreto Ministeriale 27 maggio 2015 e dalla legge di stabilità 2015.

green energy

Un premio speciale e un luogo simbolo

L’osservatorio annuale Good Energy Award è giunto alla settima edizione e quest’anno è stata scelta una location d’eccezione, ovvero gli spazi di “Progetto Manifattura – Green Innovation Factory” a Rovereto, L’ex Manifattura Tabacchi è stata trasformata dalla Provincia autonoma di Trento in un vero e proprio polo per l’innovazione industriale dedicato all’edilizia eco-sostenibile, l’energia rinnovabile, alle tecnologie per l’ambiente e alla gestione delle risorse naturali. Il cuore innovativo della Manifattura è costituito da cinquanta start up, un fab lab e diversi centri di ricerca. Nove ettari dismessi a fine 2008 e rientrati nel 2009 nel Progetto Manifattura con l’obiettivo di diventare un riferimento nazionale, ma anche europeo, nel settore delle clean tech.

L’ex fabbrica roveretana offre inoltre una serie di servizi, consulenze e infrastrutture specializzate nei diversi settori legati alla green economy, passando dall’efficienza energetica, alle energie rinnovabili, dall’agroalimentare biologico al green building, senza dimenticare turismo e finanza sostenibile.

Fra i servizi offerti anche uno Sportello Greenjobs, che dedicherà il prossimo 6 aprile, una giornata di colloqui individuali per costruire un percorso di carriera personalizzata, sia in ambito di lavoro dipendente, sia di attività autonoma. L’appuntamento per il Good Energy Award si terrà il 7 aprile in Piazza Manifattura 1 – Rovereto.

LASCIA UN COMMENTO