“Kalat Ciak Emotion”, è nuovo slancio al cinema italiano

0
1074
“Kalat Ciak Emotion”, è nuovo slancio al cinema italiano

Klat Ciak Emotion è l’incontro che si terrà alla Casa del Cinema per promuovere le buone pratiche cinematografiche.

“Kalat Ciak Emotion” è il titolo del seminario sul cinema italiano promosso dall’associazione “Laboratorio dei Sogni” presieduta da Fernando Barbieri, che si terrà mercoledì 5 luglio 2017 dalle 10.00 a Roma presso la sala Deluxe della Casa del Cinema (Largo Marcello Mastroianni, 1).

Patrocinata dalla Regione Lazio – Direzione Cultura e Politiche Giovanili – Area Arti figurative, cinema, audiovisivo e multimedialità, l’iniziativa si propone di confrontarsi sul tema dell’educazione cinematografica dei giovani europei attraverso la sviluppo di good practice cinematografiche.

Le tematiche

Prospettive, nuovi linguaggi e mercati, analisi dei case history, sono gli argomenti che verranno scandagliati per approfondire le opportunità di crescita, anche professionali, che offre il settore cinematografico. L’obiettivo degli organizzatori è alimentare riflessioni importanti in grado di dare nuovo impulso e un rinnovato slancio al cinema italiano verso nuove evoluzione del settore, nazionale ed europeo. Non solo dibattiti ma spazio anche a momenti d’eccezione con il conferimento del Premio alla Carriera Kalat Nissa Film Festival all’attrice Milena Vukotic, interprete, tra gli altri, della ‘Pina’ moglie del ragionier Fantozzi e di nonna ‘Enrica’ nella serie tv ‘Un medico in famiglia’.

I relatori

Molti i nomi noti del cinema italiano alla tavola rotonda moderata dal vicedirettore Rai 2, Roberto Giacobbo; tra gli altri interverranno anche il direttore della Direzione Cultura e Politiche Giovanili – Regione Lazio, Miriam Cipriani, l’autore televisivo Maurizio Gianotti, Camilla Cormanni, che si occupa della promozione internazionale del Cinema Classico per l’Istituto Luce Cinecittà, il presidente della commissione musica del MIBACT Valerio Toniolo e il produttore Roberto Cipullo.

Focus sulla contemporaneità declinata anche in chiave sociale con Giuseppe Nuzzo, direttore generale del Social World Film, il festival della costiera sorrentina che coniuga la passione per il cinema dei giovani con i più importanti temi legati al welfare e il regista Giuseppe Squillaci, autore di East End: il film d’animazione che scimmiotta South Park nel mostrare senza filtri la società di oggi, infarcita di violenza e insopportabili anatemi.

Protagonisti anche gli attori e registi, Adelmo Togliani e Vincenzo Alfieri, quest’ultimo reduce dal successo de ‘I peggiori’, la divertentissima commedia uscita a maggio sul grande schermo, interpretata insieme a Lino Guanciale.

 Ingresso libero sino ad esaurimento posti.

 

 

LASCIA UN COMMENTO