Startup Weekend Roma: tre giorni di idee e innovazione

0
1070

54 ore per proporre e farsi finanziare un’idea innovativa e vincente: al via a Roma Startup Weekend, la più grande iniziativa al mondo di startup competition per lo sviluppo di nuove idee d’impresa.

Tre giorni di lavori al Tempio di Adriano, nel cuore di Roma, dove imprenditori e aspiranti tali metteranno alla prova davanti a una giuria di venture capital le proprie idee di impresa. L’evento, organizzato da Talent Garden e World Wide Rome di Asset Camera, con il supporto di RomaStartup, è diventato ormai da diversi anni il punto di incontro ideale per tutti coloro che sognano di realizzare la propria startup e condividere idee innovative nell’ambito digitale. Questa edizione, in via speciale e straordinaria, verrà dedicata a Funky Professor, Marzo Zamperini, l’evangelist tecnologico prematuramente scomparso questa settimana, lasciando un vuoto incredibile nel mondo dell’innovazione e delle startup italiane.

“Startup Weekend è un’iniziativa che esiste da qualche anno” ha dichiarato Davide Dattoli di Talent Garden. “Dopo due anni torniamo con piacere a Roma, piazza sempre interessante a livello di Startup. Oggi sono presenti tanti ragazzi che proporranno la propria idea innovativa davanti a una giuria di esperti. Ci sarà un solo vincitore che avrà la possibilità di ottenere vantaggi ed eventualmente finanziamenti per realizzare concretamente la startup”. La giuria, composta da imprenditori e venture capital di grande richiamo avranno il compito di valutare i progetti più innovativi. “I criteri secondo cui sceglieremo le Startup saranno da una parte le capacità dimostrate dal team” ha affermato Roberto Magnifico, Startupper e Consigliere LVenture Group/Enable “Poi il progetto che presenteranno, il mercato a cui si rivolgeranno e quindi il modello di business sottostante. Il consiglio che posso dare loro stasera è di presentare un team vincente e credibile, valutare bene il mercato a cui si rivolgono e curare bene la presentazione”.

Dopo la valutazione delle idee migliori, le giornate di sabato e domenica saranno dedicate allo studio della strategia e allo sviluppo concreto del prodotto, grazie anche all’aiuto di coach che supporteranno il lavoro dei ragazzi. “Ho deciso di iscrivermi a Startup Weekend per valutare se la mia idea può essere valida e vincente” ha affermato Cherisette Ascoli Marchetti, una delle partecipanti “la mia è un’idea che parte dalla riconsiderazione dei bambini come clienti all’interno dei ristoranti. Credo che l’idea vincente di questa tre giorni sia avere l’app al centro, vale a dire la condivisione e la connessione in tempo reale con gli altri e con le loro informazioni. Spero che questa esperienza possa insegnarmi a stendere un buon business plan e ad essere più sicura di me stessa”. Il vincitore verrá nominato nella giornata di domenica.

LASCIA UN COMMENTO