Porte aperte per i quattro zampe

0
1010

Grandi notizie per i nostri animali domestici, protagonisti di una rivoluzione pet friendly che, dopo hotel e spiagge, coinvolgerà presto anche bar, ristoranti, gelaterie e pubblici esercizi in genere.

La FIPE, la Federazione Italiana Pubblici Esercizi, ha annunciato la rivoluzione alla fiera internazionale dell’ Ospitalità Alberghiera. In pratica tutti gli animali da compagnia (in particolar modo i cani) se accompagnati dal proprietario e dotati di guinzaglio e museruola, non potranno essere più bloccati all’entrata. Dopo anni di divieti ,spesso immotivati, fido non dovrà più rimanere sul marciapiede ma potrà fare il suo ingresso in  oltre 320.000 attività da Nord a Sud dello Stivale.

Presentate inoltre le nuove normative europee in materia di sicurezza igienico-sanitaria degli esercizi pubblici. A chi giustamente potrebbe obiettare la presenza degli animali in luoghi dove magari viene servito del cibo li rassicuriamo con le parole Marcello Fiore direttore generale FIPE che ha coordinato i lavori del nuovo manuale del Ministero della Salute:

“Il manuale stabilisce che non ci sono motivi igienici per impedire l’accesso ai cani in un ristorante o in un bar, ovviamente non possono scorrazzare nei locali in cui si cucina o si preparano alimenti e bevande. Ma a parte questa restrizione, frutto anche di buon senso, d’ora in poi Fido non dovrà più stare in mezzo a una strada in attesa del suo padrone.”

Insomma da oggi niente più divieti o cartelli per i vostri amici.

LASCIA UN COMMENTO