Smart City: DLeaders 2014 prosegue il dibattito

0
1080
smart city

#DLeaders 2014 prosegue nel suo tour e la seconda tappa del ciclo di incontri promossi da Microsoft sulle Smart City e la Cittadinanza Digitale, organizzate da Utopia Lab e Galassia Reti, è sbarcata a Napoli il 28 marzo scorso.

Il secondo incontro, preceduto da quello di Milano del 27 febbraio scorso, si è svolto nella splendida cornice del Palazzo Reale di Napoli, ospiti della fondazione Mezzogiorno Europa Onlus, dove si è avviato un confronto su tematiche legate al mondo dell’innovazione e della società digitale coinvolgendo amministratori locali, politici, giovani imprenditori di start up legate al mondo dell’innovazione tecnologica e, in generale, esperti provenienti dal mondo delle professioni della cultura e dell’impresa.

L’incontro ha avuto tra i suoi principali ospiti Pier Luigi Dal Pino, direttore della relazioni istituzionali e industriali di Microsoft, e Alessandra Clemente attuale Assessore ai Giovani del Comune di Napoli. Dal dibattito, svoltosi in forma assolutamente informale, prerogativa metodologica che gli organizzatori si erano prefissi, sono emerse molte criticità che il sistema Italia in questo momento ha al suo interno in termini di innovazione tecnologica e agenda digitale, ma si è voluto guardare ai problemi in forma molto costruttiva, difatti tutti i partecipanti si sono impegnati a illustrare quelle che sono le realtà che vivono quotidianamente, sia in termini di leadership politica che economica – essendo molto eterogenea la platea – portando ad esempio quelle che potrebbero essere le migliori best practice che il Paese potrebbe fare proprie per la promozione di una nuova cultura digitale e la nascita di nuove Smart City.

L’obiettivo dei Digital Democracy Leader, tra i quali viene annoverata anche OpenMag e per il quale ringraziamo gli organizzatori per il coinvolgimento nel progetto, è quello di poter riuscire ad elaborare una proposta organica e condivisa su temi così importanti come le Smart City e la Cittadinanza da presentarsi nel corso dell’ultimo incontro che si terrà a Roma il prossimo giugno, alla presenza di importanti policy makers, così da poter supportare le future iniziative delle Pubbliche Amministrazioni, e della politica in generale, per la crescita di nuove città a vera dimensione d’uomo: le Smart City.

LASCIA UN COMMENTO