DyE. Elettronica francese non è solo Daft Punk

Juan de Guillebon, meglio conosciuto come DyE, è un musicista nonché ingegnere del suono nonché compositore di colonne sonore. Mica da ridere!

Cocktail Citron
Cocktail Citron

La scena elettronica francese non sono solo i Daft Punk. Mi viene anzi da dire che il noto duo ne ha preso le distanze, catturati dalle sirene funky e le sue chitarre.

In ogni caso, meglio così. Il sempre vivo “French Touch” ci regala continuamente nuovi eroi di cui poterne ascoltare e raccontare le gesta.

Nel 2011 l’album d’esordio “Taki 183” è un gioiellino di musica elettronica. Canzoni come “Nike”, “Cristal d’Acier” e “Fantasy” lo lanciano sulla ribalta del panorama elettronico internazionale. “Fantasy” è accompagnata da un video, un anime horror/erotico, che con 50 milioni di visualizzazioni gli regala una notorietà inaspettata.

DyEA 3 anni di distanza Juan ci presenta il nuovo lavoro “Cocktail Citron” realizzato per l’etichetta parigina Tigersushi (marchio di qualità senza minimo dubbio). Interamente suonato da DyE e mixato da un mostro sacro come Joakim, il disco si apre in grande stile con le melodie kraftwerkiane di “Before Today”. “Downlovers” è un perfetto connubio di pop ed elettronica, “Princess” è un breve viaggio nell’iperspazio e “She is Bad”, con il contributo vocale di Egyptian Lover, ci riporta indietro di circa 30 anni quando si ballava la breakdance. La title track “Cocktail Citron” e il suo teen pop potrebbe essere la colonna sonora di un ipotetico remake de “Il Tempo delle Mele”.

“Bang 666!” è un treno dance-reccio che fra campionamenti d’annata e pistole laser ci fa muovere, volenti o nolenti, il bacino.

“Sunrises” ha già nel titolo la sua essenza, canzone onirica perfetta per un after in spiaggia. “Steel Life” è un’altra perla pop, forse un po’ troppo somigliante alla fortunata “Fantasy”. “Gamma Virginids” in chiusura è un divertissement di percussioni e sintetizzatori impazziti.

Gran disco, DyE ha confermato e superato quanto mostrato con il primo lavoro.

Il magazine francese “Premiere” si chiede se Juan sia il prossimo Daft Punk, io spero di no.

Voto: 8/10

Tracklist

1. Before Today

2. Downlovers

3. Ark Crama

4. Princess

5. She’s Bad

6. Night In the Science Zone

7. Cocktail Citron

8. Bang 666!

9. Sunrises

10. Steel Life

11. Rue Du Mont Thabor

12. Gamma Virginids

 

 

Tag

  • daft punk
  • DyE
  • elettronica
  • Francia
  • musica

Potrebbe interessarti: