Tecnologia e disabilità: binomio ideale per una giusta integrazione

0
1115
disabilità e tecnologia

Il 3 dicembre di ogni anno si celebra la Giornata Internazionale delle persone con disabilità. Il tema scelto per il 2014 è l’integrazione grazie alla tecnologia

di Cristina Panzironi

L’adozione del testo della Convenzione Internazionale riguardante i diritti delle persone con disabilità risale al 2006, e giunge a conclusione di un lungo percorso di riaffermazione dei diritti universali rivendicati dai disabili. L’idea è chiaramente riassunta nelle parole del primo articolo della Convenzione “Promuovere, proteggere e garantire il pieno ed uguale godimento di tutti i diritti umani e di tutte le libertà fondamentali da parte delle persone con disabilità, e promuovere il rispetto per la loro intrinseca dignità”. In questo spirito si inserisce la Giornata Internazionale delle persone con disabilità, istituita dall’Onu e festeggiata il 3 Dicembre. In questi ultimi giorni dell’anno, tra le strade già illuminate dalle luci natalizie, saranno tante le iniziative volte a favorire l’integrazione sociale e lavorativa delle persone disabili, iniziative unite tutte da un unico tema: la tecnologia. La scelta dell’Onu in occasione di questo 3 Dicembre 2014 non è ricaduta casualmente sulla tecnologia: se quest’ultima è diventata ormai fondamentale nella vita quotidiana, essa risulta essere uno strumento particolarmente utile nel tentativo di superamento delle barriere ideologiche e tangibili di fronte alle quali si trovano spesso gli individui affetti da disabilità. La tecnologia influenza gli stili di vita, modificandoli spesso radicalmente, eppure non tutti riescono ancora a beneficiare dei miglioramenti che essa è in grado di apportare; la celebrazione della Giornata Internazionale vuole quindi dare la giusta importanza all’idea che un uso positivo della tecnologia possa far sprigionare la sua intrinseca potenza, realizzando così una piena ed equa partecipazione delle persone con disabilità nella società. Quindi la considerevole visibilità della tecnologia contro l’invisibilità delle problematiche con cui si trovano spesso a far i conti le persone disabili. La tecnologia a servizio dei disabili.

international-day-disability-logo

Il tema della giornata viene esplorato attraverso tre ambiti in cui può contribuire a fare la differenza: la tecnologia per favorire l’assistenza; l’uso degli strumenti tecnologici in caso di emergenza; per ottenere la giusta integrazione a livello lavorativo.

Secondo l’Onu “con l’utilizzo delle tecnologie giuste, le persone con disabilità sono in grado di svolgere pienamente il loro lavoro” ed il riconoscimento – con la successiva eliminazione – degli ostacoli che si insinuano negli ambienti lavorativi è un primo passo che “consente alle persone con disabilità di essere trattate con dignità e rispetto e di godere di parità di termini e condizioni di occupazione”.

Il parallelo, messo in atto in questa ricorrenza,  tra il miglioramento apportato alle nostre vite dalla tecnologia e il miglioramento che, da essa, potrebbe derivare nel processo di integrazione e inclusione per i diversamente abili sembra dunque una scelta vincente.

LASCIA UN COMMENTO