Esplosione a Roma causata da un’anziana sfrattata

0
616
esplosione roma colli aniene

La polizia ha fermato una donna 82enne per l’esplosione che distrutto parte di un palazzo a Colli Aniene a Roma la notte del 20 gennaio. La donna era sotto sfratto

La polizia di Roma ha fermato una donna anziana, Giovannina Serra, di origini sarde,  sarebbe la responsabile dell’esplosione del palazzo nella zona popolare Colli Aniene.  Da subito gli investigatori hanno seguito la pista dell’atto doloso, visto che era stato rinvenuto un biglietto di minacce su un’auto parcheggiata vicino l’edificio: “Questa casa non ve la farò godere perché siete ladri, ladri”. La donna di 82 anni è indiziata del delitto di strage e omicidio: secondo le ricostruzioni degli investigatori avrebbe provocato, tramite una bombola a gas, l’esplosione dell’appartamento di via Galati 42, in cui ha perso la vita un 50enne e altre 21 persone sono rimaste ferite. La donna era sotto sfratto, oggetto di contenzioso tra le parti. Al momento del fermo ha detto: “Non sono pentita di ciò che ho fatto”.

(foto  dal Il Tabloid quotidiano online)

LASCIA UN COMMENTO