29 aprile 1961, Pavarotti debutta nella lirica

0
1298

Il 29 aprile del 1961 sul palcoscenico del Teatro Municipale di Reggio Emilia fa il suo debutto un coraggioso ventiseienne: Luciano Pavarotti

Il 29 aprile del 1961 sul palcoscenico del Teatro Municipale di Reggio Emilia fa il suo debutto un coraggioso ventiseienne: Luciano Pavarotti. Interpretando il ruolo di Rodolfo ne “La Bohème” di Puccini, ottiene un grande successo di pubblico e critica e una tournée teatrale che lo porta in tutta Italia, in Inghilterra e presto anche oltreoceano. Arriva così la consacrazione artistica di quello che si può definire un maestro della lirica e senza dubbio il più grande tenore italiano del XX secolo.

Per sua stessa ammissione il nostro Big Luciano era un “analfabeta musicale”: non sapeva leggere la musica, non seguiva nessuno spartito, ma questo non ha mai rappresentato una limitazione per lui difatti il suo orecchio perfetto e il suo innato senso musicale gli permettevano di imparare le parti con molta facilità. Dotato di una voce duttile e straordinariamente acuta era un talento naturale; ha fatto storia la sua esibizione del 17 febbraio del 1972 al Metropolitan di New York dove nella “Fille du Regiment” di Donizelli ha eseguito nove do di petto perfetti.

Vorremmo segnalarvi lo spettacolo di teatro musicale “BELCANTO- The Luciano Pavarotti Heritage”: realizzato in collaborazione con la Fondazione Luciano Pavarotti vuole riaffermare il valore universale e contemporaneo del bel canto attraverso l’esibizione di una squadra di artisti italiani che operano da decenni con successo in ambito internazionale. Lo spettacolo sarà in scena a Parigi dal 2 maggio 2015.

LASCIA UN COMMENTO