Unaprol e Tuttofood, sinergia vincente

0
1160

Dal 3 al 6 maggio a Milano si terrà Tuttofood, il salone dell’agroalimentare. Centrale il ruolo di Unaprol e dell’olio italiano, con degustazioni e dibattiti

Tuttofood, il salone dell’agroalimentare, riservato esclusivamente agli operatori professionali, si terrà a Milano dal 3 al 6 maggio. Dieci padiglioni (quasi il doppio rispetto all’edizione precedente) per diecimila metri quadrati espositivi e oltre duemilacinquento aziende. Questi i numeri della quarta edizione, che si svolgerà in concomitanza con l’Expo. L’obiettivo di Tuttofood è quello di permettere l’incontro fra le aziende agroalimentari italiane e i buyer interessati ai prodotti made in Italy.

Sono sette le categorie di prodotti che si troveranno a Tuttofood: Carne e Salumi, Dolce Italia (che sono stati due fra i maggiori trend degli anni passati, rispettivamente con protagoniste aziende come Beretta, Rovagnati, Fiorucci la prima, e Balocco, Corsini Biscotto, Galbusera, la seconda), Ho.Re.Ca. & Beverage (ovvero il canale commerciale della ristorazione e della bevanda, con Conserve Italia, Sammontana, Illy), Lattiero Caseario (con Parmareggio, Galbani, Parmalat), Greenfood (Alce Nero, Riso Viazzo, Demeter), Ittico (con realtà come Fiorital, Finpesca, La Nef), e il generico Multiprodotto (con Petti, Saclà, Amica Chips).

Le aziende presenti a Tuttofood potranno far conoscere i propri prodotti agli oltre dodicimila buyers previsti. Altro obiettivo su cui gli organizzatori puntano molto è la possibilità per le aziende di definire nuove strategie di business, mettendo in comune le proprie esperienze. Inoltre, Tuttofood cercherà di rimarcare l’importanza della qualità del made in Italy anche attraverso concorsi volti a premiare i prodotti più meritevoli. Unaprol e l’olio italiano avranno un ruolo centrale in questa edizione.

Tuttofood2

L’olio extra vergine d’oliva è, infatti, subito dopo il vino, e a pari merito con la pasta, il prodotto più conosciuto e apprezzato dai buyer internazionali. La filiera olivicola, nonostante un’annata non brillante, con i suoi 1,4 miliardi di fatturato, rappresenta il 3% dell’intero settore agroalimentare italiano. Su un’area attrezzata di millecinquecento metri quadrati, verrà proposta una grande offerta dei migliori oli tracciati italiani. Saranno presenti negli stand di Unaprol a Tuttofood anche settanta fra organizzazioni dei produttori e aziende, rappresentativi della migliore produzione nazionale, da poco premiata anche con i Sirena d’oro. Inoltre, sarà allestita la “Scuola dell’extra vergine“, dove Unaprol terrà eventi, degustazioni e dibattiti.

Statistiche unaprol

Rispetto le edizioni precedenti di Tuttofood, si è visto un grande incremento del numero di aziende olivicole che hanno partecipato: dalle 57 del 2011 alle oltre 170 dell’edizione di quest’anno. “E’ una sfida che cogliamo per rilanciare l’immagine e l’offerta del vero prodotto italiano di qualità”, ha riferito Davide Granieri, presidente di Unaprol, specialmente nell’ottica di un’annata particolarmente difficile per l’olio italiano, a causa di gravi problemi atmosferici e ambientali.

INFORMAZIONI UTILI
L’ingresso è riservato ESCLUSIVAMENTE agli operatori professionali.
Orari visitatori: dal 3 al 6 maggio, dalle 8:30 alle 17:30
Tariffe: ingresso 1 giorno 35 euro on-line, 50 intero
ingresso 2 giorni 40 euro on-line, 60 intero
ingresso 4 giorni 75 euro on-line, 100 intero

Tuttofood è raggiungibile con i mezzi pubblici, con la metropolitana rossa, fermata Rho Fiera di Milano

LINK UTILI
http://www.tuttofood.it/home

LASCIA UN COMMENTO