Comico, attore, uno dei politici più chiacchierati e controversi del panorama italiano. Beppe Grillo compie oggi 67 anni.

Giuseppe Piero Grillo, da tutti conosciuto come Beppe Grillo, nasce a Genova il 21 luglio 1948.

Nel capoluogo ligure si diploma in ragioneria e si iscrive alla Facoltà di Economia e commercio.

Fin dalla giovinezza si cimenta come comico e, durante una sua esibizione nel cabaret milanes La Bullona, Grillo viene notato da Pippo Baudo, che fa decollare la sua carriera. Grazie a Baudo, infatti, Beppe Grillo nel 1977 debutta in tv nel quiz Secondo voi.

Il 1978 lo vede impegnato nella conduzione di Sanremo, affiancato d Maria Giovanna Elmi, Vittorio Salvetti e Stefania Casina, mentre nel 1979 presenta Fantastico in coppia con Loretta Goggi.

Negli primi anni ottanta la comicità di Grillo verte sulle esperienze personali da lui vissute: il comico descrive in modo esilarante i suoi viaggi negli Stati Uniti e in Brasile.

In questo periodo Beppe Grillo inizia a recitare al cinema diretto da registi come Luigi Comencini e Dino Risi. Nel 1982 grazie all’interpretazione nel film Cercasi Gesù vince il premio come miglior attore esordiente ai David di Donatello. Lo stesso ruolo gli fa guadagnare anche un nastro d’Argento

Nel 1986 il gruppoYomo sceglie Grillo come testimonial per l’omonimo yogurt; questi spot permettono al comico di vincere il Leone d’oro a Cannes, nella categoria ANIPA .

Nello stesso anno, a causa di un’infelice battuta su Battino Craxi e il Partito Socialista, durante Fantastico 7, Grillo viene allontanato per qualche tempo dal mondo televisivo.

Negli anni Novanta il comico si dedica al teatro, debuttando nello spettacolo Buone notizie, diretto da Giorgio Gaber; e nel 1993 ottiene un grandissimo successo con il Beppe Grillo show.

Dopo il teatro, Grillo intrattiene il pubblico nelle piazze, girando per l’Italia.

Grillo si dedica inoltre alla promozione dell’informazione pubblica relativa alle nuove tecnologie, alle fonti di energia e ai problemi ambientali. Proprio a seguito del suo impegno in questo settore, nel 2005 il settimanale statunitense Time lo inserisce nella lista dei personaggi dell’anno.

Accanto alla sua carriera di comico e attore, negli ultimi anni Grillo è ricordato soprattutto per il suo ingresso in politica, a fianco di Gianroberto Casaleggio, con cui nel 2000 fonda il suo blog.

Una delle prime attività legate a questo settore è stato il discorso al Parlamento europeo nel 2007, in cui Grillo ha chiesto a gran voce l’ineleggibilità di alcuni parlamentari, protagonisti di alcune condanne giudiziarie. Ha fatto scalpore la proposta di un Vaffanculo-Day, che aveva come obiettivo la revisione della legge elettorale italiana.

Beppe Grillo

Il 4 ottobre 2009 Grillo fonda a Genova, insieme a Gianroberto Casaleggio, un nuovo soggetto politico, il Movimento 5 stelle. Il movimento si descrive come sostenitore della democrazia diretta, vuole far intervenire il popolo senza la mediazione dei partiti; infatti, il Movimento 5 stelle non si presenta come partito, bensì come associazione di cittadini, e non si schiera né con la Destra, né con la Sinistra.

La creazione del Movimento 5 stelle da parte di Beppe Grillo è stata molto contestata, e il comico è stato criticato per i suoi discorsi spesso troppo aggressivi, in particolar modo riguardo alla classe politica.

 

LASCIA UN COMMENTO