Gyrotonic: un’ottima palestra per il corpo

0
1362
Gyrotonic: un’ottima palestra per il corpo

Riscopriamo il benessere corporeo con il Gyrotonic, una nuova disciplina che ci rende più flessibili, allentando le tensioni quotidiane.

Il Gyrotonic è un metodo di allenamento che mira all’estensione del corpo attraverso esercizi di stretching, coadiuvati dall’ utilizzo di speciali macchinari concepiti dal creatore stesso di questa disciplina, l’ungherese Giulio Horvath.

L’ungherese pratica in Romania diversi sport, tra cui il nuoto, il canottaggio e la ginnastica ritmica. Crescendo, subito è attratto dal mondo della danza ed il suo talento gli permette di avere il posto di primo ballerino al Romanian State Opera. La leggerezza del corpo va di pari passo con quella della mente.

G. Horvath
G. Horvath

Horvath si reca in Italia nel 1970, in tournèe. Qui decide di non fare ritorno in patria, trascorrendo prima sei mesi in un campo rifugiati, per poi partire per gli Stati Uniti, dove richiederà l’asilo politico.

La Grande Mela diventerà la sua dimora da qui in avanti. Mentre danza con la compagnia dello Houston Ballet, infatti, si rompe il tendine d’Achille. Fine del sogno americano, ma anche  della carriera di ballerino.

Dopo la grande amarezza, c’è subito necessità di ricominciare, e Giulio inizia la pratica individuale dello yoga, andando a vivere nei Caraibi. Nel 1977, a  St. Thomas, Horvath idea uno yoga che si fonde con la danza, una sorta di “yoga for dancers”. Il lavoro sul corpo e sulla parte interiore diviene man mano più corposo e si convince di ritornare a New York per diffondere il suo metodo, che ribattezza “Gyrokinesis”.

Il metodo riscuote successo da subito ed Horvath può aprire così nel 1980 uno studio personale, con l’impegno crescente di creare un macchinario che aiuti i ballerini nelle esecuzioni di piroette perfette.

image2-18-200x300
Gyrotonic: macchinario

Tale fu la determinazione che in breve tempo costruì il primo modello di Gyrotonic expansion system, attrezzo fondamentale nella pratica della disciplina così come la conosciamo oggi:

Una pratica adatta a tutti, senza nessuna controindicazione o limite di età; durante ogni seduta è presente una figura professionale, un trainer certificato.

Tante sono le palestre e i centri che si stanno attrezzando per inserire la disciplina nell’offerta, come lo studio QuiOra, dove abbiamo conosciuto per caso la realtà del gyrotonic. Di certo Horvath ha pensato a tutto il corpo con lo studio di esercizi dai movimenti pluridirezionali: nessun muscolo potrà pensare di riposare, nemmeno durante il letargo invernale!

LASCIA UN COMMENTO