Dudùu: la power station.. Tutta made in Italy

Dudùu: la power station.. Tutta made in Italy

by -
973
Dudùu: la power station.. Tutta made in Italy

Dudùu, la tecnologia made in Italy: design, creatività e funzionalità. Nuove soluzioni per esser sempre connessi dovunque ci troviamo.

Esperimenti sociali per provare “la vita oltre lo smartphone”, crisi di nervi (e talvolta di panico) quando la batteria del telefono ci abbandona e siamo costretti ad aspettare per poter finalmente tornare online.. In un’epoca nella quale virtuale e reale sono sempre più collegati, restare connessi non è più un lusso o uno svago ma una vera e propria necessità.

Così negli ultimi anni è fiorito un nuovo mercato: quello delle powerbank. Più o meno grandi, colorati o sobri, i carica batterie portatili si sono trasformati in un’immancabile ancora di salvezza per non dover rinunciare in alcun momento della giornata al proprio tablet, smartphone o dispositivo tecnologico di sorta.

Eppure anche in questo caso i “problemi” non mancano.

Quante volte ci è capitato di aver scordato di caricare la powerbank? O, ancora, di averla dimenticata? Quante volte siamo andati alla ricerca di prese elettriche in luoghi pubblici quasi implorando di far arrivare a un livello accettabile la percentuale del nostro dispositivo?

Dudùu: da powerbank… a power station

Forse proprio da queste esperienze è nata Dudùu, creativa idea di un giovane imprenditore napoletano. Dudùu è un prodotto innovativo e sostenibile, un vero e proprio oggetto di design, come recita il sito. Ma, allo stesso tempo, è un articolo che vuole provare a soddisfare in modo nuovo il desiderio di restare sempre connessi.

Dudùu: la power station.. Tutta made in Italy

Una power station, dunque, in grado di caricare contemporaneamente quattro dispositivi, uno per ogni box, e non solo… Dotata di luci a LED di diversi colori, Dudùu permette di custodire in sicurezza tablet e smartphone, e allo stesso tempo di cambiare atmosfera in base all’occorrenza, attraverso un semplice e classico telecomando.

Tempo di carica? 20 minuti. Il tempo di un caffè e qualche chiacchiera offline.

Insomma, un’evoluzione ancora tutta da scoprire ma, intanto, il made in Italy sembra tornare a convincere. Anche per quanto riguarda la tecnologia.

LASCIA UN COMMENTO