“Non avere paura”: il video sulla sindrome di down che commuove il web

0
1568

In occasione della giornata mondiale sulla sindrome di down in programma in tutto il mondo il giorno 21 marzo 2014,  il Coordown (Coordinamento Nazionale Associazioni delle persone con sindrome di Down) ha realizzato un video dal titolo “Dear future mom” (Cara futura mamma), diretto da Luca Lucini per l’agenzia pubblicitaria Saatchi & Saatch.

“Mio figlio ha la sindrome di Down, potrà avere una vita normale?”, è la domanda rivolta via mail  al Coordown da una mamma che ha appena scoperto  di aspettare un bambino affetto da sindrome di Down e da cui ha preso ispirazione il video che ha commosso il web. E la risposta arriva da quindici bambini provenienti da tutta Europa che attraverso un video emozionante rassicurano le mamme e il mondo intero che la vita di un bimbo down può essere felice, intensa e dinamica come quella di tutti gli altri. Le difficoltà da affrontare sono molte, ma superabili, e i bambini down possono fare tutto; scrivere,  lavorare,  viaggiare,  abbracciare le proprie mamme e portarle a cena fuori. Al video ha partecipato anche una bambina italiana, Lena Gruber, 12 anni, altoatesina di Barbiano  La giornata mondiale si svolgerà il 21/03 e la data non è stata una scelta casuale: il 21 sta ad indicare la trisomia 21, detta anche sindrome di Down, e il 3  rappresenta i 3 cromosomi a livello della coppia numero 21.

 L’obiettivo della giornata mondiale sulla sindrome di down è sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi che devono affrontare tutti i giorni le persone affette da questa malattia; e il video fa riflettere proprio in questa direzione. Basterebbe un po’ di aiuto in più per rendere più facile la vita di questi bambini, che con i loro sorrisi hanno commosso il mondo.

www.coordown.it

LASCIA UN COMMENTO