Cannes: Grand Prix per Alice Rohrwacher. Il sofa porta bene

E poi non venitemi a dire che non vi avevo avvisato. Alice Rohrwacher si prende il Gran Prix. Che Le meraviglie fosse un gran bel film, l’avevo capito perfino dal divano di casa.

La regista si porta a casa il secondo premio più importante del festival, che poi secondo me è una vittoria negata, perché il vincitore della Palma d’oro, il turco Ceylan, col suo Winter Sleep non è che fosse proprio il film migliore. E vabbè, sarà un ennesimo Jalisse cinematografico.

Migliori attori Julianne Moore e Timothy Spall e miglior regia a Bennett Miller. Gli altri premi ve li vedete da voi.

I Dardenne fanno pippa e Dolan si aggiudica il gran premio della giuria in codominio con Godard, che quest’anno lo ricorderemo soprattutto per le polemiche a distanza con Tarantino, al quale ha dato senza motivo del ‘poveretto’ (ma questa è solo la punta dell’iceberg degli insulti che periodicamente Godard lancia a Tarantino, reo soltanto di venerarlo come uno dei migliori registi della storia del cinema). A fine festival lo ribadisco ancora. Zio Godard, ma perché non te ne rimanevi bel bello a casa tua?

Nota del direttore: guarda che Godard a casa ci è rimasto davvero, non si può dire lo stesso del suo film.

Questo, nel bene e nel male è stato il festival di Cannes 2014. Io l’ho seguito dal divano e a volte anche da un paio di speroni scoscesi nell’alto Lazio. Non posso dire che è stato un festival da ricordare. Le cose belle sono state appunto italiane. Anche il film di Asia Argento meritava qualcosa e sono felice davvero che Le meraviglie si sia portato a casa un premio importantissimo.

Immensa è la nostalgia che mi prende pensando che vent’anni fa, proprio a Cannes, Pulp Fiction di Tarantino (che ieri insieme alla Thurman era sulla croisette a ripresentare il film in versione rimasterizzata) avrebbe rigirato il cinema contemporaneo come un calzino. Il Quarto Potere della mia generazione. Quale sarà il nuovo?

Au revoir les enfants.

Tag

  • Alice Rohrwacher
  • cannes
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Potrebbe interessarti:

Contatti

Seguici su:

articoli più letti

Testata registrata al Tribunale di Roma in data 5/04/2016 | Fatto con da TechSoup